A Nizza, mare, sole e Jazz Festival, dall’8 al 12 luglio

Se siete stati Torino dal 25 Aprile all’1 Maggio avrete ancora nella mente e nel cuore la musica del suo festival del jazz, che ha riempito piazze, strade e locali con le note di bravissimi musicisti nazionali e internazionali. Io, che la settimana torinese dedicata al jazz non me la sono voluta proprio perdere, sono già proiettato verso altre kermesse dedicate a questa meravigliosa musica, nata a inizio Novecento, nel sud degli Stati Uniti, dall’incontro tra tradizioni europee ed africane.

Visto che ormai è quasi stagione di sole e mare, conto i giorni che mi separano dall’8 luglio, quando, a Nizza, comincerà il più antico festival del jazz al mondo. La prima edizione del Festival del Jazz di Nizza si tenne, infatti, a febbraio 1948 e fu quella la prima volta in assoluto in cui venne organizzata una rassegna del genere. Per l’occasione, sul palcoscenico principale, salirono nientemeno che l’inimitabile Louis Armstrong e la sua band The All Stars, oltre ad altri grandi maestri, come Django Reinhardt. Dopo la prima edizione, Nizza e il suo festival del jazz si separarono fino al 1971, quando nella capitale della Costa Azzurra si esibirono, tra gli altri, Ella Fitzgerald, il quintetto di Herbie Hancock, Dizzy Gillespie e Charlie Mingus. Da allora, ad eccezione del 1973, il Festival di Jazz di Nizza è sempre andato in scena fino a raggiungere quest’anno la sua 42esima edizione.

Come nel 1948, il Festival del Jazz si svolge nell’incantevole contesto del Giardino Albert 1er, dove si trovano le due sedi dell’evento, Place Massena e Théâtre de Verdure: è qui che sono in programma le performance del fisarmonicista francese Richard Galliano, del Quintetto di Kenny Garrett e del Quartetto di Eli Degibri. E qui, sempre nel contesto del Festival del Jazz, si terranno i concerti anche di star di altri generi musicali, come i Deep Purple, storico complesso rock. Come in ogni kermesse che si rispetti, il programma prevede poi anche una parte “Fringe”, che sarà altrettanto ricca di concerti e divertimento e si snoderà in una miriade di zone e locali della città.

Il tutto durerà da martedì 8 a sabato 12 luglio. Inutile dire che, se si vuole cogliere l’occasione di vivere cinque giorni a base di mare, spiagge, sole e musica, bisogna muoversi in anticipo. Anche perché la Costa Azzurra non è certo famosa per proporre prezzi modici. L’anno scorso, su HouseTrip, prenotando a maggio, si riusciva a trovare 5 notti in una casa a Nizza, in centro, a circa 250 euro. Sarà la crisi, ma, quest’anno, i prezzi non sembrano aumentati. Non ancora almeno. Affrettiamoci!

Festival del Jazz di Nizza
Festival del Jazz di Nizza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *