Alonso riprova la fuga, ma la McLaren vola

Gran risultato di Fernando Alonso nel GP d’Italia che si corso ieri a Monza. Il pilota spagnolo, partito dalla decima posizione in griglia, centra un importantissimo risultato chiudendo al 3° posto ad allungando nuovamente in classifica portando il suo vantaggio sul secondo a 37 punti iridati.

E’ stata una gara bellissima e piane di colpi di scena, con Alonso subito protagonista grazie ad un buon avvio che gli ha permesso di portarsi in un paio di giri fino al 5° posto alle spalle di Vettel, con le due McLaren in testa alla gara seguite in terza posizione da Felipe Massa. Bella la battaglia tra Alonso e Vettel, con il pilota Red Bull che nel corso del 26° giro ha forzato il ferrarista in un fuori pista molto pericoloso e che ha portato i commissari a penalizzare il tedesco con un drive trough.

La gara nel finale ha poi visto uscire di scena Button e le due Red Bull, con Alonso e Massa che hanno dovuto cedere all’attacco della Sauber di Perez. Quindi vittoria finale di Hamilton, vero dominatore di Monza, seguito appunto da Perez ed Alonso, con Massa al 4° posto.

Per il Mondiale ora l’avversario principale è Lewis Hamilton che con questo risultato si è portato in seconda posizione in classifica iridata. La crescita della McLaern nelle ultime gare è stata impressionante ed Alonso e la Ferrari dovranno dare il massimo per riuscire a spuntarla. Il vantaggio di 37 punti con 7 gare da correre è un bel bottino da poter sfruttare, ed il fatto che ad usufruirne sia il miglior pilota del circus è un’altra garanzia. Ma il Mondiale è ancora lungo e gli imprevisti (vedi SPA) sono sempre dietro l’angolo. Ma Fernando e la Ferrari ci sono.

Alonso – Monza 2012

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *