Anche a Monza vince Vettel davanti ad Alonso. La Ferrari continua ad inseguire

Passano i GP ma la situazione non cambia. La Red Bull di Sebastian Vettel continua a volare in solitaria, con la Ferrari ancora una volta costretta ad inseguire. Ed Alonso ancora una volta deve accontentarsi del secondo posto alle spalle del 3 volte campione del Mondo (il quarto titolo è ad un passo), stretto nella morsa delle Red Bull. Finalmente un buon segnale anche di Felipe Massa che ha chiuso al quarto posto il GP d’Italia.

Dispiace dirlo, ma anche quest’anno il sogno Mondiale per la Ferrari è praticamente svanito. La Red Bull e Vettel non sbagliano niente e la superiorità tecnica della macchina austriaca ha fatto il resto. Ad oggi Vettel ha ben 53 punti di vantaggio su Alonso nella classifica Mondiale con ancora 7 gare da correre, un margine che permetterebbe al pilota tedesco di stare a casa per due GP e restare comunque in testa alla classifica.

Montezemolo può dire quello che vuole, che la squadra viene prima di tutto e così via, fatto sta che il GAP tecnico della Ferrari rispetto alla Red Bull rimane elevato e dei miglioramenti da parte degli ingegneri di Maranello sono indispensabili. Basti pensare che in griglia a Monza è finita davanti alla Ferrari la Sauber motorizzata Ferrari, segno che nonostante il budget ridotto rispetto a quello di Maranello, anche il Team svizzero è riuscito a mettere in pista una vettura più competitiva della rossa nel corso delle qualifiche. Quindi le dichiarazioni di sorta lasciano il tempo che trovano, bisogna dare ad Alonso una macchina con cui possa provare a vincere, perchè nonostante le smentite credo che l’asturiano sia molto arrabbiato per la situazione tecnica che vive in Ferrari.

Intanto a breve è atteso il comunicato ufficiale sulla squadra 2013, con Alonso (sempre che rimanga) che verrà affiancato da Kimi Raikkonen.

Alonso impegnato a Monza 2013
Alonso impegnato a Monza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *