Bargnani dovrebbe preoccuparsi

Ho letto un’intervista di Andrea Bargnani in relazione ai vari rumors sul suo futuro che lo riguardano dove dichiara di non essere minimamente preoccupato per la situazione. Le prestazioni del giocatore italiano dei Raptors in questo inizio di stagione sono state altalenanti e per la maggior parte deludenti.

A mio avviso Bargnani invece dovrebbe preoccuparsi eccome, visto che sta attraversando una fase involutiva che arriva dopo un’estate in cui il romano ha rinunciato alla nazionale per concentrarsi su se stesso e sui suoi miglioramenti individuali. Miglioramenti che non si vedono nè all’interno del contesto di squadra nè numericamente visto che le cifre prodotte da Bargnani in questo avvio di stagione sono le peggiori degli ultimi 4 anni.

Bargnani sta tirando sotto il 40% dal campo e non riesce ad andare oltre i 4,5 rimbalzi a partita, una statistica imbarazzante per un 2.13 che sta in campo 34′ ogni sera.

Una delle grosse lacune che viene da sempre imputata a Bargnani è l’aspetto caratteriale. Il “Mago” non si lascia mai andare, non mostra emozioni nè in positivo nè in negativo. Se a questo aggiungiamo delle prestazioni scadenti ecco comparire il suo nome in ogni rumors di mercato perchè a Toronto il malcontento attorno a lui inizia ad essere abbastanza pesante.

Per questo Andrea dovrebbe iniziare a preoccuparsi ed a mostrare un’pò di emozioni in questo senso. Ormai ha 27 anni, dovrebbe riuscire a capire come funzionano certe dinamiche e dovrebbe iniziare a mostrare di tenere un’pò di più a quello che fa in campo ed al suo futuro.

Andrea Bargnani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *