Basket: Siena-Varese per la Supercoppa Italiana

Prende il via oggi la stagione 2013/2014 del Basket Italiano con il classico appuntamento della Supercoppa Italiana. Anche quest’anno si giocherà al PalaEstra di Siena dove si affronteranno la Mensana Siena e la Pallacanestro Varese.

La Supercoppa Italiana è l’unico trofeo che la Mensana non ha vinto la scorsa stagione quando sul proprio parquet venne sconfitta dalla Pallacanestro Cantù di coach Trinchieri. Per Siena era l’anno zero dopo la rifondazione estiva affidata a Luca Banchi, ovvero una situazione analoga a quella di quest’anno nella quale oltre a Siena si trova anche Varese.

La Mensana in estate ha dovuto affrontare un altro ridimensionamento dovuto principalmente alla chiusura (nel Giugno 2014) della felice sponsorizzazione pluriennale (iniziata nel 2000) con la Montepaschi che ha portato in bacheca 8 scudetti (di cui 7 consecutivi), 5 Coppa Italia, 6 Supercoppe Italiane ed 1 Saporta Cup (la Coppa della Coppe). Prima c’è stato il cambio della guida tecnica, passata nella mani di coach Marco Crespi (con Banchi finito sulla panchina di Milano), a cui ha fatto seguito una rivoluzione del roster dove troviamo solo 3 giocatori della passata stagione: Daniel Hackett, Tomas Ress (diventato capitano) e Benjamin Ortner.  A loro si aggiungono David Curnooh e Mattia Udom che arrivano dalle giovanili della Mensana e l’italoamericano Jeff Viggiano. Poi un folto gruppo di stranieri, con Othello Hunter e Spencer Nelson che abbiamo già visto in Italia negli anni scorsi, a cui si aggiungono Taylor Rochestie, Erik Green, Kim English e Josh Carter. Una squadra leggera, da corsa, che sotto la guida di una allenatore bravissimo come Marco Crespi potrebbe dire la sua anche quest’anno.

Dall’altra parte anche Varese dopo un solo anno ha cambiato la guida tecnica, con Fabrizio Frates che ha preso il posto di Frank Vitucci (tornato ad Avellino con un triennale). Varese è stata la rivelazione dello scorso campionato e sembrava che potesse coronare l’annata con la conquista dello Scudetto. Ma la sua corsa venne fermata proprio da Siena che sbancò Masnago in gara-7 di semifinale. Dello scorso anno sono rimasti il capitano Ebi Ere, Andrea De Nicolao, Achille Polonara, Erik Rush e Dusan Sakota. A completare il roster sono arrivati Aubrey Coleman, Marko Scekic, Keydren Clark e Franklin Hassell. Così ad occhio la squadra appare ridimensionata rispetto alla scorsa stagione, con le partenze di Green, Dunston, Talts e Cerella che non saranno facili da colmare.

La palla a due verrà alzata alle 20.30 a Siena. Il mio personale pronostico è tutto per la Mensana Siena per due motivi. Primo: il roster di Siena è più lungo e più talentuoso rispetto a quello di Varese. Secondo: ho sempre apprezzato il gioco delle squadre di Crespi e sono convinto che in queste prime settimane di lavoro abbia già dato una precisa identità alla propria squadra che se lo segue potrà volare alto anche quest’anno.

Marco Crespi coach di Siena
Marco Crespi coach di Siena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *