Birra Artigianale in Toscana: Birra Badalà

Sul mio Blog parlo spesso di Birra, ed ultimamente ho scritto molto volentieri degli articoli sulla Birra Artigianale. Volevo iniziare un tour panoramico sulla Birra Artigianale in Toscana, parlando delle varie birre che vengono prodotte artigianalmente nella nostra splendida regione. E’ solo un primo passo, poi magari riuscirò ad assaggiare e scrivere anche delle birre artigianali di altre regioni italiane e magari di quelle estere…… Se ci riuscirò vorrà dire che la mia cultura birraria pian piano sta crescendo! Di sicuro non finirà mai di crescere la mia passione verso la Birra Artigianale che, tranne rare eccezioni (tra cui l’Ichnusa ovviamente!), sta sostituendo la birra industriale nella mia dispensa.

Inizio quest tour della Toscana partendo qui vicino a casa, da Montemurlo (in provincia di Prato), sede del Birrificio Badalà. Ho conosciuto questa birra nel corso di una mostra artigianale a Pontassieve, in una giornata ventosa, dove non pensavo che mi sarei imbattuto in uno stand di Birra Artigianale. La curiosità mi ha portato subito ad avvicinarmi allo stand, dove a promuovere la Birra Badalà c’erano due ragazzi (per la precisione un ragazzo ed una ragazza, ovvero i due proprietari del birrificio) che mi hanno presentato in modo dettagliato ed appassionato le loro birre. Così ho deciso di comprare un paio di bottiglie, per degustarmele con calma a casa, ed apprezzare il gusto inconfondibile della buona Birra Artigianale.

Birrificio Badalà - Montemurlo (Prato - Toscana)
Logo Birrificio Badalà – Montemurlo (Prato – Toscana)

Il Birrificio Badalà produce 6 diversi tipi di Birra che cercherò di presentarmi utilizzando le parole tratte dal sito ufficiale del birrificio toscano. Ma prima partiamo da quei due ragazzi, che nell’inverno del 2002 scoprirono per la prima volta un kit per farsi la birra in casa con l’estratto di malto (quello che ho anche io a casa in pratica). Dall’estratto di malto passano all’all grain e poi dopo qualche anno pensano di aprire per davvero un loro birrificio. Nel 2006 e 2008 due tentativi naufragano prima di nascere, ma il 2013 è l’anno giusto e davanti a loro si intravedono delle “Interessanti prospettive per il futuro”. Ora sono sul mercato con il loro Birrificio Badalà e ci propongono ricette storiche, ricette nuove e mille idee per nuove sperimentazioni. E noi appassionati della Birra Artigianale siamo qui pronti ad assaggiarle!

Le bottiglie del Birrificio Badalà - Montemurlo (Prato - Toscana)
Le bottiglie del Birrificio Badalà – Montemurlo (Prato – Toscana)

Ma ecco le 6 birre del Birrificio Badalà:

Birra Ge.a: Una “Pale Ale” fresca ma di carattere. Birra chiara ad alta fermentazione in cui luppoli tedeschi ed americani si accompagnano e si fondono in una danza armoniosa insieme al malto. Il profumo leggermente agrumato invita al primo sorso. In bocca si riconoscono le note morbide del malto, sentore di mandorla e una gradevole nota amara che accompagna al sorso successivo. Beverina, fresca con un pizzico di allegria! Si abbina bene con piatti di carne o formaggi a pasta morbida.

Birra Kast.a: Birra Ale rossa, dolce e corposa caratterizzata dalla presenza del miele di castagno immediatamente riconoscibile al palato. Una birra ben equilibrata da assaporare lentamente per godere la fusione armonica tra i malti e il miele di castagno.

Birra Stro.bi: “Bitter Ale” inglese nel corpo e americana nella “mente”. Birra che ha le sue radici nella cultura inglese della “Bitter Ale”di cui si riconoscono i malti e la decisa nota amara che incontra l’esuberanza e i profumi dei luppoli della tradizione americana. Birra dal corpo leggero, con una nota di amaro persistente ma non aggressiva, al naso è un’esplosione di profumi di frutta esotica, ananas e mango. Ideale con stufati e carne rossa. Una riduzione di Stro.bi dà un tocco speciale alle carni arrosto!

Birra Weizen: La birra bavarese di frumento per eccellenza. Dolce, profumata, con quella lieve nota acidula data dal frumento è una rivelazione al naso ed al palato con i suoi caratteristici profumi di banana e chiodi di garofano. Chiara e opalescente è quello che ci vuole in un tardo pomeriggio estivo all’ombra del sole che tramonta in lontananza. Una birra che è pura poesia!

Birra W.ipa: White Ipa. Un incontro tra due mondi apparentemente inconciliabili. La tradizione belga delle Wit (o Blanche), birra di frumento chiara e opalescente, fresca e beverina caratterizzata dalla speziatura delicata con bucce d’arancia dolce e coriandolo incontra in questa birra la raffinatezza del luppolo giapponese Sorachi Ace che le conferisce un tocco amaro e un aroma fresco di limone che ben si sposa con le caratteristiche tipiche delle Wit. Sta proprio bene con i cibi piccanti, ma anche con frutti di mare e carni bianche.

Birra Fuma.a: Birra ambrata ad alta fermentazione. Il gioco di equilibri tra frumento, malti affumicati e farina di castagne dà vita ad una birra elegante ed unica nel suo genere. Già al naso si riconosce la nota caratteristica dei malti rauch e della farina di castagne che risulta tuttavia delicata, mai invadente. Al primo sorso si rivela in tutta la sua elegante complessità esaltata dalla gradevole punta acidula tipica del frumento. Buona da gustare con formaggi a pasta dura e stagionati, con carpaccio di tonno affumicato e pesce alla griglia è un gioiellino!

Ed ecco qua sotto le etichette della Birra Artigianale del Birrificio Badalà di Montermurlo.

Birrificio Badalà - Montemurlo (Prato - Toscana)
Birrificio Badalà – Montemurlo (Prato – Toscana)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *