Bum bum Gomez torna a segnare! E la Fiorentina riprende Gilardino…..

Mercoledì sera nella partita di Coppa Italia tra Fiorentina ed Atalanta è tornato al gol Mario Gomez. Il bomber tedesco, il cui futuro a Firenze era sempre più in discussione a causa della sua sterilità in zona-gol, non segnava al Franchi dal mese di Marzo 2014.

Contro i nerazzurri Mario Gomez ha messo a segno una doppietta uscendo finalmente dal lunghissimo tunnel nel quale era finito. Prima della partita contro l’Atalanta infatti il tedesco aveva segnato un solo gol, nella vittoriosa trasferta di Cagliari (4-0 per i viola), ed il suo score personale parlava appunto di una sola rete in 16 partite.

Ora è presto per dire che Montella si ritrova finalmente in squadra il bomber che è mancato fino ad oggi ai viola, ma in vista della partita di domenica sera contro la Roma (ore 20.45 al Franchi) la doppietta di Mario Gomez è sicuramente un segnale importante.

La scorsa settimana a Verona era tornato in campo anche Babacar, che nei minuti finali aveva segnato il gol della vittoria contro il Chievo. Pepito Rossi ha iniziato a lavorare con la palla ed il suo rientro è previsto per metà Marzo, mentre i tempi di recupero di Bernardeschi sono ancora da definire.

Ma oggi la notizia è un’altra. Sembra infatti che manchi solo l’ufficialità al ritorno in viola di Alberto Gilardino. Il bomber di Biella giocava in Cina insieme ad Alessandro Diamanti, ma da tempo sta pensando ad un ritorno in Italia. Su di lui c’era l’interesse di Parma e Cagliari, ma sembra che Gilardino abbia rifiutato tutte le offerte sopraggiunte fino ad oggi perchè il suo desiderio è quello di tornare a Firenze. Andrea Della Valle non ha mai nascosto il suo amore calcistico per Gilardino, ed infatti sembra che sia stato proprio il patron viola a spingere per un suo ritorno a Firenze.

Ma ora pensiamo alla Roma, perchè sarebbe importantissimo iniziare il girone di ritorno con una bella vittoria sui giallorossi.

Mario Gomez
Mario Gomez

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *