Ciao Sinisa, benvenuto Delio

Delio Rossi, nuovo allenatore della Fiorentina

Alla fine l’esonero di Sinisa Mihailovic è arrivato, probabilmente con un’pò di ritardo, dopo l’ennesima opaca prestazione della Fiorentina sul campo del Chievo Verona. Al suo posto arriva Delio Rossi, invocato da tempo dal popolo viola, che avrà il difficilissimo compito di raddrizzare una stagione iniziata male.

Purtroppo in questo anno e mezzo la Fiorentina di Mihailovic ha sempre fatto fatica, ma soprattutto non ha mai fatto vedere quel bel gioco a cui la piazza di Firenze si era abituata con Cesare Prandelli. Bisogna dire che le colpe non sono tutte dell’allenatore, ma vanno attribuite anche e soprattutto ai giocatori viola che proprio Prandelli un anno fà definì “viziati”. Ed anche la Società, va detto, ha fatto la sua parte.

Delio Rossi ha firmato fino a Giugno 2013, sposando il progetto viola, per provare a ripetere quanto di buono ha fatto vedere alla Lazio ed al Palermo. Da tutti è visto come un “insegnante di calcio” che sa lavorare e valorizzare i giovani, aspetto importantissimo vista la politica della Fiorentina rivolta al settore giovanile. Magari Rossi avrà il coraggio di lanciare qualche giocane promessa viola che per ora si è solo affacciata in prima squadra.

Con il cambio in panchina ora per i giocatori non ci saranno più scuse. Tutti hanno sempre detto di essere dalla parte di Mihailovic, con dichiarazioni di facciata, per mettersi al riparo senza mai prendersi delle responsabilità. Ora toccherà a loro dimostrare il reale valore di questa squadra, dimostrare di essere dei giocatori importanti e degni di indossare la maglia viola. Spero che Delio Rossi, con l’appoggio della Società (Guerini che ci sta a fare?), inizi a fare un’pò di piazza pulita, perchè non se ne può più dei giocatori che la sera vanno a ballare, di quelli sovrappeso, di quelli che in partita levano il piedino.

Speriamo che da oggi inizi una nuova stagione. Ci son 10 giorni per preparare la sfida col Milan, la prima di un trittico di fuoco che poi vedrà la Fiorentina impegnata a Palermo e dopo in casa contro la Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *