Collegare Twitter e WordPress

Far interagire WordPress, ovvero il CMS più potente ed utilizzato al Mondo, con Twitter, il Social Media più cool del momento è una cosa che tutti i Blogger dovrebbero sapere e che dovrebbero fare.

Per interagire in questo caso intendo la possibilità di pubblicare direttamente in modo automatico sul proprio account Twitter  gli articoli del proprio Blog . Si tratta di un aspetto molto importante non solo per i semplici blogger, ma anche e soprattutto a livello aziendale per poter diffondere le proprie news su Twitter in modo automatico.

I Plugin WordPress che permetto di farlo sono diversi ed offrono tutti in modo semplice la stessa possibilità.

  • WP to Twitter: permette di postare direttamente sul proprio account Twitter l’articolo desiderato, senza dover accedere direttamente al social network. Il Plugin inoltre mette a disposizione degli utenti diverse impostazioni, come ad esempio la generazione di hashtags sulla base dei tag del post ed altro ancora. In fase di installazione l’applicazione deve essere registrata per ottenere i permessi in scrittura e in lettura.
  • Auto Twitter: pubblica in automatico gli articoli tramite l’account Twitter selezionato. Anche in questo caso in fase di installazione sono richiesti i dati di accesso per permettere la pubblicazione dei tweet.
  • WP Post To Twitter: con questo plugin molto semplice è possibile postare direttamente su Twitter ogni aggiornamento del vostro Blog. Molto interessante il fatto che attraverso tinyurl vengono creati in automatico gli URL abbreviati.
  • Post To Twitter: grazie a questo Plugin avrete la possibilità di far interagire in ogni modo il vostro Blog con Twitter.
  • WordTwit: come gli altri, anche questo Plugin vi permetterà di caricare automaticamente tutti i nuovi post del vostro Blog su Twitter. Anche in questo caso è attiva la funzionalità di abbreviazione degli URL tramite tinyurl.
E voi utilizzate qualche Plugin WordPress che interagisce con Twitter? E con gli altri Social Media?
Integrazione di WordPress e Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *