Cuadrado ed i 35 milioni di buoni motivi che ha la Fiorentina per venderlo al Chelsea

Cuadrado ad un passo dal Chelsea. Sembra che la squadra inglese allenata da Josè Mourinho abbia deciso di versare nelle casse della Fiorentina i 35 milioni di Euro previsti dalla clausola rescissoria nel contratto che lega l’esterno colombiano ai viola. In quel caso in Viale Manfredo Fanti non potranno far altro che accettare la proposta di acquisto proveniente da Londra.

Ma per la Fiorentina è un affare oppure no?

Beh, ci sono 35 milioni di buoni motivi per i quali a Firenze possono essere contenti. Il primo sono ovviamente i 35 milioni di Euro che riempiranno le casse della Società, una parte dei quali dovrebbero essere reinvestiti guardando al futuro, magari cercando di “italianizzare” un’po’ la rosa viola, un’italianizzazione già iniziata in questo mese di Gennaio con gli acquisti di Diamanti e Gilardino.

Il secondo motivo sono le possibilità che ha la Fiorentina di ottenere dei risultati importanti in questa stagione. Il terzo posto anche se vicino sarà molto difficile da raggiungere, visto che il Napoli sembra molto più attrezzato dei viola, ed anche la Lazio senza l’Europa League da giocare ha un piccolo vantaggio sulla Fiorentina. Cuadrado a Giugno lascerebbe comunque la Fiorentina, quindi tanto vale lasciarlo partire ora, ottenendo subito una plusvalenza di 13 milioni di Euro, ed iniziare fin da subito di pianificare la Fiorentina del futuro.

Il terzo motivo è tattico. E’ ovvio che quando hai in squadra un giocatore come Cuadrado, che in più occasioni è riuscito a risolvere da solo le sorti di una partita, resta difficile lasciarlo in panchina. In questo periodo il giocatore colombiano sta giocando praticamente solo come seconda punta al fianco di Gomez, ed una sua permanenza a Firenze non darebbe la possibilità a Montella di lavorare su alternative tattiche che in questo momento non mancano visto che nel parco attaccanti viola oltre al tedesco ci sono Babacar, Gilardino e Diamanti, oltre agli infortunati Rossi e Bernardeschi.

Senza Cuadrado per Montella ci sarebbe la possibilità di inserire subito Diamanti al fianco di Gomez, oppure provare diverse soluzioni come ad esempio l’accoppiata formata da Babacar e Gomez. Attualmente Montella può contare anche sul grande periodo di  Joaquìn che sulla fascia  destra sta giocando alla grande. Inoltre senza Cuadrado il tecnico della Fiorentina potrebbe rispolverare anche altre soluzioni tattiche diverse dal 3-5-2. In Coppa Italia contro l’Atalanta ad esempio il 4-3-3 della Fiorentina ha funzionato molto bene, con Richards che finalmente ha avuto spazio nel ruolo di terzino destro.

Guardando al futuro la Fiorentina deve pensare a rinforzare la rosa soprattutto a centrocampo, ed i 35 milioni di Euro della cessione di Cuadrado potrebbe servire anche per quello. Attendiamo le prossime ore per vedere se l’affare si concretizzerà, ma sembra proprio che Josè Mourinho abbia deciso di portare fin da subito il talento colombiano in Inghilterra.

Fiorentina: la settimana di Cuadrado
Cuadrado vicinissimo al Chelsea di Mourinho

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *