Devastante Lebron James

Partita incredibile, quasi surreale, quella giocata da Lebron James questa notte. Siamo al TD Garden di Boston, gara-6 della Finale della Eastern Conference. Una partita da “Win or go Home” per gli Heat, una partita da giocare con le spalle al muro.

Tutti sono li al varco pronti ad aspettare Lebron James, per vederlo cadere, per vederlo perdere un’altra volta. Lui, il n°6 degli Heat è cosciente di dover giocare questa partita con delle tonnellate posate sulle spalle, pronte a schiacciarlo.

Lebron stanotte invece non è caduto, non ha perso, ma ha portato letteralmente per mano i Miami Heat alla vittoria, giocando una partita allucinante, dominandola. Non bastano nemmeno le cifre, che parlano di 45 punti, 15 rimbalzi e 5 assist in 44′ di gioco. E’ stata impressionante la facilità cui le ha prodotte ed il modo in cui ha respinto praticamente da solo tutti i tentativi di rimonta dei Celtics che hanno rincorso senza speranze per tutta la partita.

Ma ovviamente non basta, perchè lui è Lebron James, quindi fino a quando non vincerà l’anello non sarà abbastanza. Domani c’è gara-7, un altro banco di prova importante. Poi, vincendo, ci sarà da dare l’assalto ai Thunder che ora se ne stanno sul divano a guardare i prossimi avversari.

Ah, dimenticavo, Miami e Lebron possono vincere solo in questo modo, perchè praticamente sono senza guida tecnica, visto che Spoelstra nonostante la vittoria in gara-6 non ha fatto niente. E Lebron nella NBA una vera guida tecnica non l’ha mai avuta, perchè sia Spoelstra che Mike Brown sono due allenatori mediocri.

Lebron James: devastante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *