Final Eight: Sempre e solo Siena

Siena Campione: Coppa Italia 2012

Sinceramente stavolta pensavo che il trono di Siena potesse essere in pericolo e che la Coppa Italia 2012 avrebbe regalato agli spettatori un vincitore differente. Invece anche stavolta non c’è stato niente da fare per gli avversari e la Montepaschi Siena ha ricordato a tutti, soprattutto ai suoi sfidanti, che sono ancora loro o più forti.

Si tratta del 14° successo consecutivo in Italia per la squadra di Pianigiani, che conquista la sua quarta Coppa Italia consecutiva battendo in Finale Cantù, quasi umiliata sotto i colpi della squadra toscana che si è sbarazzata con troppa facilità dei brianzoli chiudendo la partita con il punteggio finale di 88-71.

In semifinale l’impressione data dalle due squadre era stata totalmente diversa da quanto abbiamo visto in Finale.

Siena aveva faticato contro Milano in una partita dove la squadra di Scariolo ha dominato a rimbalzo (43-31) mettendo in seria difficoltà i toscani che sono incappati in una serataccia al tiro (5/20 da 3 punti). Ma i meneghini non hanno saputo sfruttare la brutta partita di Stonerook e compagni ed a mio avviso l’errore più grande l’ha commesso Scariolo, quando sul +3 e con Siena in evidente difficoltà offensiva ha deciso di mettersi a zona. Risultato: parziale di Siena che da -3 è tornata a +3, ritrovando motivazione ed entusiasmo chiudendo la pratica seppur con un’pò di fatica. Per Milano era un’occasione da non perdere e che difficilmente si ripresenterà.

Cantù aveva invece dato una bella dimostrazione di forza contro Pesaro, conducendo per tutta la partita e dando l’impressione di essere in uno stato di forma eccezionale anche dopo la vittoria nei quarti di finale contro Avellino.

Ma la forma mentale di Siena, l’abitudine a vincere dello staff e dei giocatori sembrano ancora in arrivabili almeno in Italia. La MPS sta continuando a scrivere pagine di storia non solo nel Basket ma nello Sport italiano in generale e dovrebbe venire presa come esempio da tutti. L’immagine più bella? Carraretto che sul +20 a pochi minuti dalla fine si arrabbia per aver concesso un canestro e fallo ad un giocatore di Cantù.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *