Fiorentina: nella calza “Pepito” ed un’pò di carbone

Nella calza della Befana la Fiorentina ha trovato Giuseppe Rossi ma anche un’pò di carbone. L’annuncio dell’acquisto del giovane attaccante proveniente dal Villareal era stato dato nella giornata di venerdì 4 Gennaio, con l’ufficialità che era arrivata dopo il buon esito delle visite mediche avvenute  a Roma il giorno seguente. Il 6 Gennaio, nel giorno di Befana, il nuovo attaccante gigliato è stato presentato al pubblico nel corso della partita interna contro il Pescara. E’ stata proprio la partita contro gli abruzzesi a portare nella calza viola il carbone.

Come sempre queste sfide contro squadre di bassa classifica nascondono molte insidie. La Fiorentina fino a ieri era sempre riuscita a schivarle, ma contro il Pescara il fortino del Franchi è stato abbattuto ed è arrivata la prima sconfitta interna stagionale. 3 punti persi malamente, soprattutto se si pensa che ieri hanno perso anche Juventus ed Inter e che una vittoria dei viola avrebbe proiettato in alto la squadra di Montella.

Nel primo tempo la Fiorentina ha dominato la gara, ma gli errori sotto porta dei viola e le grandi parate di Perin hanno permesso al Pescara di chiudere la prima frazione sullo 0-0. Nel secondo tempo gli abruzzesi hanno trovato il gol e lì per la Fiorentina è stata notte fonda. I viola non hanno saputo reagire e sul finire della partita hanno subito anche il secondo gol che ha chiuso definitivamente la partita. Il catenaccio stavolta ha pagato, mentre la manovra della Fiorentina non è stata efficace come al solito.

Ora la squadra di Montella deve rimboccarsi le maniche e continuare a lavorare sodo, perchè le prossime due sfide contro Udinese (in trasferta) e Napoli (al Franchi) saranno determinanti per le ambizioni viola. E sarà importante anche che i soliti chiaccheroni subito pronti a criticare lascino serena questa squadra che fino ad oggi ha fatto vedere grandi cose e che ha disputato un ottimo girone di andata con 35 punti all’attivo. In classifica ora la Fiorentina è scivolata al quarto posto alle spalle di Juventus, Lazio e Napoli.

Giuseppe "Pepito" Rossi a Firenze
Giuseppe “Pepito” Rossi a Firenze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *