#Fiorentina: sono Saponara e Sportiello gli innesti per puntare all’Europa

Finalmente è finita la sessione invernale del calciomercato, ed ora si potrà tornare a parlare esclusivamente di calcio giocato. Proprio stasera il calendario vedrà la Fiorentina impegnata a Pescara nel recupero dell’ultima giornata di andata, in una partita che sembra poter essere uno degli ultimi treni viola per poter ambire ad una qualificazione europea.

Ma vediamo il resoconto delle operazioni portate a termine da Pantaleo Corvino.

Sul fronte degli acquisti la Fiorentina ha operato esclusivamente tramite la formula del prestito con diritto od obbligo di riscatto, andando a pescare alcuni giocatori italiani con i quali Corvino sta cercando di italianizzare la rosa dei viola. L’aggiunta più interessante è quella di Riccardo Saponara, che è arrivato dall’Empoli per una cifra di poco inferiore ai 9 milioni di euro (1,5 milioni per il prestito oneroso, con obbligo di riscatto fissato a poco meno di 8 milioni da versare tra due anni). In porta invece è arrivato Sportiello, un giocatore cercato anche in estate, che arriva con la formula del prestito di 18 mesi con diritto di riscatto a 6 milioni di euro da esercitare eventualmente nel mese di giugno 2018. Due operazioni interessanti sono quelle che hanno portato a Firenze due giovani giocatori del Bari, Castrovilli e Scalera, per i quali la società gigliata si è impegnata per circa 2,5 milioni di euro (per Castrovilli vale l’obbligo di riscatto, mentre per Scalere c’è solo il diritto). I due ex pugliesi per il momento andranno a giocare in primavera, ma si alleneranno anche con la prima squadra. Tra le operazioni minori c’è stata la firma del giovane difensore Illanes, che era svincolato. Inoltre è stato acquistato il giovane attaccante Nzola della Virtus Francavilla, che rimarrà a fare esperienza in Lega Pro fino al termine della stagione.

In uscita l’unica cessione a titolo definitivo è quella di Mauro Zarate che è andato al Watford per 2,7 milioni di euro. Hanno lasciato momentaneamente la Fiorentina anche Kevin Diks, che tornerà al Vitesse per i prossimi 6 mesi, Luca Lezzerini che andrà a fare esperienza all’AvellinoGilberto che è andato in prestito al Vasco da Gama.

A livello numerico cambia poco nello scacchiere di Paulo Sousa, che perde Lezzerini-Zarate e si ritrova in rosa Sportiello-Saponara. Speriamo che soprattutto Saponara possa rivelarsi un’aggiunta importante nella seconda parte della stagione viola, soprattutto perché con il vistoso calo di Ilicic c’è bisogno di un trequartista di qualità. Per il resto Corvino ha pensato soprattutto al futuro portando a Firenze dei giocatori giovani che speriamo possano rivelarsi utili alla causa viola.

 

Saponara, nuovo giocatore della Fiorentina
Saponara, nuovo giocatore della Fiorentina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *