#Formula1: Verstappen sta esagerando?

Domenica scorsa si è corso a Spa il GP del Belgio di Formula 1 che è stato vinto da Rosberg davanti a Ricciardo ed Hamilton. Ma dopo il GP a far parlare di sé è stato ancora una volta Max Verstappen. Il pilota della Red Bull ha avuto ancora una volta una condotta di gara aggressiva, ai limiti del regolamento, ed in diversi hanno iniziato a lamentarsi.

Verstappen sta esagerando? Probabilmente sì, ma ha solo 18 anni e se non arriva a capire determinate cose c’è bisogno che qualcuno lo porti a ragionare, perchè il pilota Red Bull sta passando il segno in troppe occasioni. Gli altri piloti del Circus potrebbero cercare di fargli capire che sta sbagliando, ma visto l’atteggiamento tenuto dall’olandese anche in conferenza stampa e nelle interviste è difficile pensare che possa accettare consigli dai plurititolati rivali. Allora toccherà alla FIA ed a Jean Todt, oppure direttamente alla Red Bull……

Verstappen ha un talento pazzesco, ma deve imparare a gestirlo meglio di come sta facendo e soprattutto deve iniziare a rispettare chi è al volante delle altre monoposto di Formula Uno. Perchè nel corso della gara di Spa quello che ha combinato al via (si è infilato alla prima curva toccando Raikkonen) non è stato niente in confronto a quello che ha fatto nelle altri fasi di gara. In fondo al rettilineo Kemmel, nella curva Les Combes, ha messo fuori per due volte gli avversari: è toccato sia a Raikkonen che a Perez. Poi sempre sul rettilineo Kemmel ha bloccato di nuovo Raikkonen con un pericoloso zig-zag a causa del quale il pilota della Ferrari ha dovuto frenare in mezzo al rettilineo quando era in pieno ad oltre 300 km/h.

Verstappen spinge fuori Raikkonen all'ingresso della curva Les Combes
Verstappen spinge fuori Raikkonen all’ingresso della curva Les Combes

Tornando all’incidente del via, Verstappen ha sbagliato, ma bisogna dire che anche Sebastian Vettel poteva lasciare più spazio al povero Kimi Raikkonen che si è trovato chiuso a sandwich tra i due piloti. Certo che se Verstappen non si fosse infilato in uno spazio inesistente Kimi avrebbe avuto spazio all’interno per evitare il contatto con Vettel. Ed anche Kimi alla prima curva avrebbe potuto difendere meglio la posizione che aveva guadagnato nei confronti del pilota Red Bull che ha visto una piccola porta aperta e ci si è buttato.

Il contatto al via del GP del Belgio 2016
Il contatto al via del GP del Belgio 2016

La Ferrari è sembrata in crescita rispetto alle ultime gare, così come la Red Bull. Entrambe le scuderie sembrano essersi avvicinate alle Mercedes, che rimangono comunque le vetture da battere e che si giocheranno il titolo iridato 2016. Rosberg ha vinto dominando il weekend, ma ha tratto un enorme vantaggio dalla penalizzazione di Hamilton che è partito in ultima fila (accanto ad Alonso) a causa della sostituzione del motore. Lewis è riuscito comunque a chiudere al 3° posto ed ora i 2 piloti Mercedes sono separati da appena 9 punti in classifica….. e domenica prossima a Monza sarà battaglia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *