#FormulaUno: prima fila tutta #Ferrari a Sochi!

Nelle qualifiche del GP di Russia che si sono svolte oggi a Sochi la Ferrari ha messo a segno una clamorosa doppietta! Domani a prima fila sarà tutta rossa visto che Sebastian Vettel partirà in poleposition ed avrà al suo fianco Kimi Raikkonen. Una cosa del genere non accadeva da ben 127 gran premi (Francia 2008).

Partiamo proprio dal GP di Francia del 2008, quando la pole venne conquistata da Raikkonen con Felipe Massa al secondo posto. In quell’occasione la gara venne vinta dal brasiliano davanti al finlandese, con il podio che venne completato da Jarno Trulli.

Ma torniamo al presente, che in questo avvio di stagione vede la Ferrari nuovamente protagonista di questa Formula Uno. Vettel ha conquistato la poleposition con un ultimo giro fantastico, al termine del quale è esploso di gioia gridando in italiano prima un “grazie ragazzi” e poi facendo ancora una volta i complimenti alla squadra aggiungendo che “guidare questa Ferrari è un piacere“.

Si tratta della prima stagionale per la Ferrari, che non riusciva a partire davanti a tutti dal GP di Singapore del 2015. E domani i due piloti di Maranello partiranno con i favori del pronostico. Le due Ferrari hanno dominato le 3 sessioni di prove libere che hanno preceduto le qualifiche e sono riusciti a confermarsi anche quando contava, su un terreno che da anni vede il monopolio delle Mercedes che in qualifica hanno sempre avuto qualcosa in più di tutti i rivali.

Guardando agli altri, a Sochi sono sembrate nuovamente in difficoltà anche le Red Bull, che hanno chiuso le qualifiche al 5° e 7° posto, lontanissime dai 4 piloti di testa. La griglia vede infatti in terza fila Ricciardo e Felipe Massa, con la quarta fila occupata da Verstappen e Hulkenberg su Renault. La McLaren, che era arrivata in Russia sperando di poter far registrare dei miglioramenti, ha visto Alonso piazzarsi al 15° posto. Bravo Fernando!

FormulaUno: prima fila tutta Ferrari a Sochi!
FormulaUno: prima fila tutta Ferrari a Sochi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *