Google celebra la 100^ edizione del Giro d’Italia

Oggi ad Alghero prenderà il via la 100ª edizione della corsa rosa che questa mattina è stata celebrata anche da Google con un doodle animato che vuole rendere omaggio a quella che, assieme al Tour de France, è la corsa a tappe più prestigiosa al mondo.

Il Giro d’Italia 2017 partirà a mezzogiorno da Alghero e porterà la carovana rosa ad Olbia, attraverso un percorso lungo 206 chilometri che attraverserà la Sardegna settentrionale.

Vediamo un’pò di numeri sulla corsa rosa, che si concluderà a Milano fra 24 giorni (di cui 3 di riposo), il 28 maggio, dopo 21 tappe, per un totale di 3.609 chilometri percorsi. Il percorso  di questa edizione storica del Giro d’Italia è particolarmente difficile e si adatta agli scalatori, che potranno sfruttare le tantissime salite che si troveranno di fronte lungo il percorso. A chiusura della 100ª edizione della corsa rosa ci sarà una cronometro che partirà dall’autodromo di Monza e che porterà i ciclisti a Milano. Tra le salite più impegnative ci saranno il Blockhaus in Abruzzo, mentre sulle Alpi i corridori dovranno scalare lo Stelvio, il Mortirolo, il Tonale, il Passo Pordoi, il Passo Gardena ed il Monte Grappa.

Il favorito per la vittoria finale è senza dubbio Nairo Quintana, vincitore del Giro nel 2014, che corre con il team Movistar, che probabilmente si giocherà la vittoria finale con il nostro Vincenzo Nibali, vincitore del Giro d’Italia l’anno scorso e nel 2013, che da quest’anno corre con il team Bahrain-Merida. Saranno da tenere sotto controllo anche il francese Thibaut Pinot del team FDJ, Mikel Landa e Geraint Thomas del team Sky. Non prenderà parte alla corsa il ciclista sardo Fabio Aru.

Purtroppo alla vigilia della gara è arrivata la notizia della squalifica di due corridori italiani, Stefano Pirazzi e Nicola Ruffoni, entrambi della Bardiani-Csf, che sono stati trovati positivi al test antidoping.

Google celebra la 100^ edizione del Giro d'Italia
Google celebra la 100^ edizione del Giro d’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *