Google si accorda con SkyBox: i satelliti SkyBox per le immagini di Google Maps

Google ha annunciato di aver trovato un accordo per l’acquisizione di SkyBox Imaging, accordo grazie al quale Big G avrà la possibilità di utilizzare i suoi satelliti che serviranno a rendere aggiornate le immagini di Google Maps. Il passaggio di proprietà è costato a Google la bellezza di 500 milioni di dollari e nei prossimi giorni verrà ufficializzato e firmato da entrambe le parti.

Nel comunicato Google ha specificato anche che grazie a questo accordo “sperano che nel corso del tempo la squadra e la tecnologia di Skybox saranno in grado di contribuire a migliorare l’accesso a Internet in caso di catastrofi, aree a cui Google è stata a lungo interessata“. E pensare che io credevo che per migliorare l’accesso ad Internet bastasse solo un buon modem, per questo avevo fatto delle ricerche per capire chi fossero i migliori nella vendita modem router wifi! Sono proprio un principiante…..

Come detto nell’immediato l’accordo verrà sfruttato soprattutto per rendere aggiornate le immagini di Google Maps, un servizio molto importante nei piani di Big G e che quindi verrà rafforzato con immagini up-to-date, sempre aggiornate. La tecnologia di Skybox si basa sul più piccolo satellite di imaging ad alta risoluzione del mondo che è stato costruito e lanciato dalla SkyBox Imaging. Si evince quindi che SkyBox sarà parte integrante della grande famiglia di Google.

Nei piani per il futuro invece Google intravede anche la possibilità di progettare e costruire una propria flotta di satelliti, espandendo i propri confini nel campo della tecnologia aerea in un momento in cui stanno volando gli investimenti non solo sui satelliti, ma anche sui droni (risale al mese di Aprile l’acquisizione da parte di Google della società creatrice di droni Titan Aerospace) e sulla fornitura della banda larga, come evidenziato dal progetto “Project Loon“ grazie al quale a Moutain View cercheranno di portare la banda larga in tutto il mondo attraverso l’utilizzo di palloni aerostatici.

Google si accorda con SkyBox
Google si accorda con SkyBox

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *