Google Ventures: 100 milioni di dollari per l’Europa

Google Ventures ha deciso di investire in Europa mettendo a disposizione delle startup del Vecchio Continente ben 100 milioni di dollari! L’obbiettivo di BigG è quello di “investire nelle migliori idee dei migliori imprenditori europei per aiutarli a realizzarle“, come ha spiegato il numero uno di Google Ventures, Bill Maris, che spera di far fruttare questi investimenti e di moltiplicare i rendimenti finanziari di Google.

Il Progetto Google Ventures è nato nel 2009 negli Stati Uniti, quando a Moutain View decisero di investire in alcune delle più interessanti startup americane per contribuire allo sviluppo e alla realizzazione dei piccoli progetti che secondo loro meritavano di essere sviluppati e portati avanti. Per farlo Google ha investito soldi e risorse, mettendo a disposizione delle startup non solo il denaro, ma anche il materiale umano alle startup (ingegneri, analisti, esperti di marketing). Nei suoi primi 5 anni di vita Google Ventures ha appoggiato ben 250 startup negli Stati Uniti, tra cui anche Nest, Società che poi Google ha acquisito nel 2014 per ben 3,2 miliardi di dollari.

Ora Google Ventures sbarca ufficialmente anche in Europa e metterà a disposizione delle startup europee 100 milioni di dollari, una cifra che potrebbe anche aumentare in futuro nel caso in cui l’interesse verso le idee ed i progetti del Vecchio Continente dovesse aumentare. Per il momento Google ha fatto sapere attraverso il Blog Ufficiale di Google Ventures che sono molto interessati a diverse imprese che stanno emergendo a Londra, Parigi, Berlino e nelle regioni nordiche europee. Speriamo che anche in Italia ci sia qualcuno che riesca ad impressionare i vertici di Google portando Bill Maris ad investire anche nel nostro paese.

Google Ventures: 100 milioni di dollari per l'Europa
Google Ventures: 100 milioni di dollari per l’Europa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *