Grasp Lock, il lucchetto biometrico che legge le impronte digitali

Oggi voglio parlarvi di Grasp Lock, un lucchetto biometrico che legge le impronte digitali ideato per proteggere nel migliore dei modi la vostra bicicletta. Si tratta di un prodotto innovativo e rivoluzionario ideato da alcuni studenti canadesi l’Università di Waterloo. Questo device potrebbe mandare in pensione la tradizionale catena con il lucchetto da ferramenta che al suo cospetto diventerebbe obsoleta.

Come detto Grasp Lock è un lucchetto biometrico che legge le impronte digitali, facile e veloce da usare, ma anche e soprattutto più sicuro, che grazie al vostro tocco si blocca in un secondo. Il dispositivo è equipaggiato con il più piccolo sensore ottico d’impronta digitale al mondo, che grazie ad un algoritmo testato e collaudato permette di bloccare e sbloccare la vostra bicicletta semplicemente con un dito.

Esteticamente Grasp Lock colpisce per il bel design ergonomico. La sua struttura è relizzata in acciaio inox, con dei bracci incernierati che sono stati rifiniti con della plastica morbida grazie alle quale si possono evitare dei graffi al telaio della bicicletta.

La memoria interna di Grasp Lock permette di memorizzare ben 20 differenti impronte digitali, permettendo quindi a più persone di utilizzarlo ed evitando di far passare di mano in mano le chiavi del come avveniva con i vecchi lucchetti. Ad esempio io la mattina prendo la bici per andare in un certo posto, la lascio legata in sicurezza grazie a Grasp Lock e poi il pomeriggio passa a prenderla mio fratello che ha già registrato le sue impronte digitali sul dispositivo. Semplice e veloce.

Grasp Lock
Grasp Lock

Grasp Lock viene alimentato da 3 batterie di tipo AAA che garantiscono una durata di oltre 1 anno. Per garantire la sicurazza, nel caso in cui le batterie si scarichino o vengono rimosse dalla serratura, Grasp Lock rimarrà bloccato.

Inoltre Grasp Lock può essere gestito e controllato da un’ applicazione, disponibile sia per dispositivi Android che iOS, per mezzo della quale sarà possibile interagire con il device. Tra le funzionalità ci sono quella di sblocco del lucchetto via Bluetooth, ma il monitoraggio dell’autonomia bella batterie e l’alert che ci avverte quando stanno per scaricarsi.

Gli studenti canadesi l’Università di Waterloo stanno collaborando con KickStarter per riuscire a commercializzare Grasp Lock e probabilmente riusciranno a raccogliere la cifra necessaria per iniziare la produzione. Per coloro che finanzieranno il progetto versando la cifra di 99 dollari ci sarà la possibilità di ricevere a casa Grasp Lock non appena sarà prodotto. Per chi non si fida basterà attendere l’entrata in commercio di Grasp Lock il cui prezzo sarà di 159 dollari.

Grasp Lock
Grasp Lock – Lo studio del suo design

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *