Il 9 Aprile scadono i termini per disattivare Tim Prime: affrettatevi!

Sapete cos’è Tim Prime? E’ il nuovo servizio a pagamento ideato da TIM che il noto gestore telefonico attiverà automaticamente su tutti i piani tariffari ricaricabili a partire dal 10 Aprile 2016. Ma è obbligatorio aderirvi? Certo che no, però sarà necessario disattivare questo servizio entro la mezzanotte del 9 di Aprile 2016 per evitare di vedersi addebitati 49 centesimi a settimana.

Ma vediamo nel dettaglio come funziona.

Tim Prime ha un costo di 49 centesimi a settimana e permette di avere chiamate ed SMS illimitati verso un numero TIM a scelta. Inoltre si potranno abilitare offerte aggiuntive come la navigazione 4G gratuita, un servizio assistenza tramite operatore dedicato che risponde al numero 800.000.916, l’eventualità di trasformare il servizio di ricarica in Ricarica+ con la possibilità di vincere dei premi, sconti per il cinema ed altro ancora.

Ma ne vale davvero la pena?

Beh, 49 centesimi a settimana per un totale di 52 settimane fanno 25,48€ in un anno. Un bell’aumento! Soprattutto se i servizi che vengono garantiti da Tim Prime hanno uno scarso valore effettivo.

Il problema principale è che questa offerta viene attivata da TIM senza esplicito consenso dell’utente che se la vedrà addebitata a partire dal 10 Aprile 2016 a meno che non faccia la disdetta (che io ho già fatto). Tim Prime rappresenta un costo aggiuntivo che va a gravare sul piano in precedenza sottoscritto.

Tutti i clienti hanno la possibilità di rinunciare a Tim Prime, ma devono farlo entro il 9 Aprile 2016 (come riportato sull’SMS di avviso inviato da TIM a tutti i clienti interessati dall’offerta). E’ possibile disattivare il servizio chiamando il numero 409162 e seguendo le istruzioni. In alternativa si può utilizzare questa pagina Web di TIM dove bisogna inserire i propri dati, comprese le credenziali di accesso a MyTim.

Il 9 Aprile scadono i termini per disattivare Tim Prime: affrettatevi!
Il 9 Aprile scadono i termini per disattivare Tim Prime: affrettatevi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *