Il talento di Stephen Wiltshire – New York a mano libera

Stephen Wiltshire è un artista londinese di 40 anni. Stephen ha un talento unico al Mondo, un dono straordinario, visto che e’ capace di riprodurre nei minimi dettagli qualsiasi tipo di paesaggio dopo pochi minuti di osservazione. Tutto questo grazie alla sua strepitosa memoria fotografica.

Nelle foto qua sotto trovate un lavoro che mi ha colpito portandomi a conoscere questo grandissimo artista. Stephen ha disegnato a mano libera una incredibile panoramica di New York City ricoprendo una tela lunga 6 metri  che ora è esposta al Pratt Institute di Brooklyn. Per realizzare la sua opera Stephen ha attinto solo alla sua memoria fotografica grazie ad un breve volo di appena 20 minuti durante il quale ha sorvolato la Grande Mela. Nella sua opera d’arte si riconoscono tutti gli edifici principali di New York, come l’Empire State Building ed il Chrysler Building, ma anche tutti gli altri edifici sono stati dipinto e riportati fedelmente, il tutto rispettando esattamente le proporzioni della città.

Stephen Wiltshire oltre ad avere questo dono particolare soffre anche di autismo. Gli venne diagnosticato all’età di 3 anni quando perse suo padre in un incidente in moto. Come tutti gli autistici Stephen ha gravi deficit a livello di comunicazione orale. Ma attraverso il disegno, attraverso la sua arte, ha trovato lo stesso il modo di farsi ascoltare e capire.

Il talento di Stephen Wiltshire viene fuori fin da bambino.  I suoi insegnanti incoraggiato il suo disegno, e lui allora inizia a disegnare. All’età di dieci anni Wiltshire realizza una sequenza di 26 disegni di attrazioni di Londra, uno per ogni lettera dell’alfabeto, che egli chiama “London Alphabet“. Nel 2006 a Stephen viene conferito il titolo di Membro dell’Ordine dell’Impero Britannico per i servizi per l’arte e nello stesso anno apre una sua galleria permanente al Royal Opera Arcade di Londra.

Tra le opere panoramiche di Stephen Wiltshire non c’è solo New York, ma anche Roma, Hong Kong, Francoforte, Madrid, Dubai, Gerusalemme e Londra. Nella rappresentazione di Roma il livello di dettaglio è talmente elevato che è possibile contare le colonne del Pantheon. Ma non si limita solo a panoramiche. E’ possibile visionare la maggior parte delle sue opere sul suo sito Web: Stephen Wiltshire Gallery

Dimenticavo, il suo soprannome è “Human Camera”.

Stephen Wiltshire - New York
Stephen Wiltshire – New York
Stephen Wiltshire - New York
Stephen Wiltshire – New York
Stephen Wiltshire - New York
Stephen Wiltshire – New York
Stephen Wiltshire - New York Globe
Stephen Wiltshire – New York Globe

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *