No public Twitter messages.

mar-15-2011
Kobe Bryant, il leader dei Lakers

Kobe Bryant, il leader dei Lakers

Quando si parla di Kobe Bryant, non puoi far altro che parlare di un leader, ed ogni partita che osservi con attenzione te ne rendi conto sempre di più.

Non parlo da un punto di vista tecnico, perchè c’è poco da dire sulle sue qualità e capacità dentro il rettangolo di gioco. Quello che sorprende è il vedere il suo atteggiamento all’interno dei 48′ di gioco, il suo essere leader.

Kobe è sempre il primo ad alzarsi dalla panchina quando un compagno fa canestro. Ad ogni time-out salta in piedi per dispensare high-five a tutti compagni. In ogni pausa della partita è sempre pronto a dare consigli ai compagni che vengno catechizzati dal Black Mamba quasi quanto da Phil Jackson. Come dicevo la parola giusta per definirlo è leader.

Questa notte i Lakers hanno rispedito al mittente gli Orlando Magic, che hanno retto per appena due quarti, provando addirittura a scappare a suon di triple. Ma nella seconda parte di gara non c’è stata storia, ed i losangelini hanno messo il turbo, ma soprattutto hanno difeso lasciando solo le briciole ad Howard e compagni (84 punti segnati, appena 38 nella ripresa). Per i gialloviola sta diventando sempre più un fattore Andrew Bynum che con il suo fisico nel pitturato fa la differenza. Con lui c’è un Gasol a dir poco straordinario che sta alzando il suo livello di gioco partita dopo partita. Sono in crescita anche Artest e Barnes, mentre non è ancora sui livelli della scorsa stagione Shannon Brown.

Non c’è dubbio, giorno dopo giorno i Lakers si stanno preparando per i playoff sotto la guida del loro Leader.

Lascia un commento





Sponsor