La Dinamo Sassari centra il “back to back” in Coppa Italia

Grandissima impresa della Dinamo Sassari nell’edizione 2015 della Coppa Italia di Basket. A Desio la squadra sarda allenata da Meo Sacchetti ha centrato il “back to back“, vincendo per 101-94 contro l’Olimpia Milano e bissando il successo ottenuto lo scorso anno contro la MensSana Siena.

Ancora una volta la Dinamo Sassari è riuscita ad avere la meglio sull’Olimpia Milano in una gara secca. Era già successo lo scorso anno al Forum in occasione dei quarti di finale della Coppa Italia 2014, in una partita dai due volti che lanciò i sassaresi verso il loro primo trionfo in Coppa Italia. Era successo anche a Sassari nel mese di Ottobre in occasione della Supercoppa Italiana 2014, quando in finale Logan e compagni ebbero la meglio sui Campioni d’Italia dell’Olimpia Milano per 96-88.

Ieri sera la Dinamo ha giocato la partita secondo il suo copione, ovvero correndo a 1000 all’ora, mantenendo un ritmo impressionante per 40′ che spesso ha portato a degli sbandamenti dei quali però l’Olimpia Milano non ha saputo approfittare. Sicuramente il gioco della Dinamo è adatto per questo tipo di partite, come dimostrano i risultati ottenuti, ed anche stavolta la squadra di Sacchetti ha colto il massimo risultato possibile. Ma potrà dire la sua anche in campionato per provare a portare in Sardegna anche lo Scudetto? Difficile secondo me, anche perché sinceramente non vedo come Milano possa riuscire a perderlo con il roster che si trova a disposizione.

Guardando in casa Olimpia, non si può che mettere in discussione il lavoro di Banchi, perchè dopo aver rischiato di perdere lo Scudetto 2014 contro una MensSana in fallimento, quest’anno ha già mancato due appuntamenti come Supercoppa e Coppa Italia, ed in Eurolega le chance di passaggio del turno sono pressoché nulle.

Tornando alla partita di ieri sera, la Dinamo in avvio di partita è stata impressionante, con 8 dei primi 9 tiri dal campo messi a segno che hanno portato al 18-9 dopo appena 5′ di gioco (33-15 dopo 8′), con Milano che ricuciva fino al 33-21 alla fine primo periodo. Hackett e Ragland guidavano la rimonta di Milano nel secondo periodo, ma era il solito Lamonica (sempre bravo a fare il protagonista) a far tornare in partita Milano sul 49-47 con 8 decimi da giocare prima della sirena di metà partita. In quell’occasione si è vista la debolezza mentale di Milano, che nell’ultimo possesso del secondo periodo permetteva a Sanders di schiacciare al volo sul passaggio di Sosa direttamente dalla rimessa per il 51-47 del 20′.

Nella seconda metà di gara Sassari allungava, con Milano che provava continuamente e rientrare nei momenti di sbandamento dei sardi che nonostante il vantaggio continuavano con il loro tiro al bersaglio. Logan, Dyson e Sanders erano incontenibili con Sassari volava fino al +16 (84-68). Milano continuava a crederci e con un 8-0 in pochi secondi tornava sul 97-91 e palla in mano con 82″ da giocare. Ma Ragland commetteva fallo in attacco permettendo alla Dinamo di chiudere i conti sul 101-94 finale. Logan, playmaker della Dinamo Sassari, è stato eletto come MVP della manifestazione.

Ecco il tabellino della partita:

Dinamo Sassari – Olimpia Milano 101-94 (33-21; 51-47; 77-66; 101-94;)

Dinamo Sassari: Logan 25 (2/5, 7/13), Sosa 5 (1/3, 0/2), Formenti, Sanders 20 (5/12, 3/5), Devecchi (0/2 da tre), Lawal 9 (4/5), Chessa ne, Dyson 27 (5/8, 2/7), Sacchetti 5 (1/2 da tre), Vanuzzo ne, Brooks 6 (2/2, 0/2), Kadji 4 (0/1, 1/2). All.: Sacchetti.

Olimpia Milano: Ragland 21 (7/8, 2/5), Brooks 18 (4/8, 3/8), Gentile 5 (2/5, 0/3), Gigli ne, Cerella ne, Melli 12 (2/2, 2/5), Meacham, Kleiza 8 (2/2, 1/4), James 2 (0/1), Hackett 12 (2/6, 1/1), Samuels 10 (5/6), Moss 6 (0/1, 1/3). All.: Banchi.

Arbitri: Lamonica, Di Francesco, Sardella. – Spettatori: 5450

La Dinamo Sassari centra il "back to back" in Coppa Italia
La Dinamo Sassari centra il “back to back” in Coppa Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *