La Ducati Scrambler diventa anche una Fat e-bike

Conoscete la Ducati Scrambler? E sapete cosa sia una Fat e-bike? Partiamo da queste due cose per capire cosa verrà fuori da questo interessante connubio.

Una motocicletta viene denominata Scrambler quando ha delle caratteristiche principalmente stradali, ma che al tempo stesso è equipaggiata con dei particolari che la rendono adatta anche ad affrontare percorsi sterrati e fuoristrada. La celebre casa motociclistica italiana ha un suo modello denominato Ducati Scrambler.

Una Fat e-bike è l’evoluzione elettrica di una Fat Bike. Fat Bike è il termine che viene utilizzato per definire le Mountain bike che montano un tipo di copertone molto ampio rispetto al normale e che permettono di utilizzarla anche e soprattutto in terreni sconnessi ed estremi (neve, sabbia, ghiaia) che sarebbero difficili da percorrere con una semplice Mountain bike. Questo tipo di bicicletta risulta molto facile da controllare vista l’ampia superficie di appoggio.

Italwin su licenza di Ducati ha dato vita allo sviluppo della Fat e-Bike Scrambler Ducati. Si tratta di una bicicletta dotata di un motore elettrico da 250W a magneti permanenti che viene alimentato da una batteria a ioni di litio da 400Wh. Le gomme maggiorate misureranno 4 pollici. Italwin è una società specializzata nella produzione di bici a pedalata assistita e per questo progetto ha creato una bicicletta con un’autonomia di circa 50 km che permetterà agli utenti di regolare la pedalata assistita su sei diversi livelli che variano a seconda dell’aiuto che si desidera ricevere dal motore.

Ecco qua sotto la Fat e-Bike Scrambler Ducati. Che ne pensate?

Fat e-Bike Scrambler Ducati
Fat e-Bike Scrambler Ducati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *