La Fiorentina sbanca l’Olimpico e vola al 4° posto

Una solida ed autoritaria Fiorentina fa il colpaccio a Roma e batte all’Olimpico la Lazio per 0-2 grazie ai gol di Jovetic e Ljajic. Con questo risultato la squadra di Montella scavalca in classifica sia i biancocelesti che l’Inter (sconfitta a San Siro dal Bologna) e con 48 punti approda al 4° posto in solitaria, alle spalle di Napoli (53) e Milan (51).

Ancora una volta la Fiorentina ha offerto agli spettatori un grandissimo calcio fatto di possesso palla e giocate di alta classe, finalizzate dai gemelli del gol venuti dall’estJovetic e Ljajic nelle ultime partite hanno alzato notevolmente il loro livello di gioco, grazie anche al fantastico supporto offerto dal centrocampo viola dove i piedi di Pizarro e Borja Valero illuminano il gioco della Fiorentina.

La Fiorentina ora è lì con le migliori, ad un passo da quel terzo posto che rimane ancora un sogno realizzabile e non troppo lontana nemmeno dal secondo posto attualmente occupato da un Napoli che appare ogni giorno più in difficoltà. Il risultato più realistico per questa squadra appare però un piazzamento in Europa League, ma i risultati si ottengono ponendosi degli obbiettivi sempre più difficili che danno motivazioni e carica agonistica. Oltretutto per il momento i viola hanno il vantaggio negli scontri diretti sia contro la Lazio che contro l’Inter, con il Milan che dovrà presentarsi all’Artemio Franchi fra qualche settimana.

Mi piacerebbe sentirli oggi i soliti tifosi allenatori che criticavano aspramente la squadra dopo la sconfitta di Bologna e dopo la vittoria risicata contro il Chievo. Forse son proprio questi tifosi il vero limite della Fiorentina, ma mi pare che il bravissimo Montella sia riuscito ad inculcare alla squadra una grandissima mentalità che riesce ad isolarsi dalle chiacchere della piazza.

Qua ci troviamo di fronte a una squadra costruita praticamente da zero, ripartendo da giocatori definiti inutili (Ljajic), vecchi (Pasqual) e senza carattere (Jovetic). Da questo Pradè e Macia sono ripartiti prendo qua e la giocatori retrocessi nelle rispettive squadre la scorsa stagione, finendo il mercato in attivo, con un Giuseppe Rossi che tra qualche mese sarà pronto per tornare in campo. Qua c’è solo da fare i complimenti alla Società ed all’allenatore. Continuando a sognare, come fanno i bambini, e ringraziando di poter assistere ogni volta ad una squadra che esprime un gioco veramente di altissimo livello.

Jovetic e Ljajic festeggiano all'Olimpico Lazio-Fiorentina 0-2
Jovetic e Ljajic festeggiano all’Olimpico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *