Lakers: con Bynum è un’altra musica

Andrew Bynum

E’ cambiata la musica in casa gialloviola. Il ritorno di Andrew Bynum dopo le 4 giornate di squalifica con le quali ha iniziato la stagione ha dato solidità alla squadra che nella notte ha centrato la quarta vittoria stagionale.

Bynum è un giocatore che sposta gli equilibri come pochi, soprattutto in una Lega dove i centro dominanti si trovano con il contagocce. Nonostante le voci di mercato che lo volevano lontano da LA in favore di un approdo in California di Dwight Howard, Bynum si è presentato in questo inizio di stagione tirato a lucido ed una volta finita la pausa forzata dovuta alla squalifica lo ha dimostrato prepotentemente. Nelle 3 partite giocate fino ad oggi il n°17 gialloviola ha delle medie impressionanti: 22,7 punti, 17 rimbalzi, 2 stoppate ed il 62% dal campo.

Probabilmente i Lakers non saranno la favorita al titolo, ma credo che con il lavoro quotidiano la squadra di Mike Brown potrà tornare ad alti livelli dando noia a parecchie squadre. Kobe intanto continua a stupire e nonostante il serio infortunio al polso destro con cui è costretto a convivere sta facendo il bello ed il cattivo tempo a LA. Stanotte contro i Rockets il Black Mamba ha messo a segno 37 punti ed insieme a Bynum ha portato i suoi alla vittoria.

Segnali importanti anche da Matt Barnes che dopo un’inizio in sordina è stato catapultato dal coach in quintetto, mossa che ha elevato il rendimento del prodotto di UCLA. Peccato che la panchina gialloviola non sia affidabile, perchè potrebbe far fare il salto di qualità ad una squadra che non ha nessuna voglia di perdere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *