Lakers e Free Agent: i gialloviola ripudiati da tutti

Il mercato dei Free Agent del 2014 sta facendo capire che oggi come oggi i Los Angeles Lakers sono ripudiati praticamente da tutti. Il Management gialloviola pensava che al termine della pessima stagione appena conclusa sarebbe iniziata la ricostruzione della squadra, la cui pietra fondamentale era rimasta quel Kobe Bryant che aveva firmato il prolungamento biennale dell’accordo con i Lakers a 24 milioni di dollari l’anno.

Il Draft 2014 però non ha portato in dote ai Lakers uno fra Wiggins e Parker, visto che la lotteria ha assegnato alla squadra californiana la scelta n°7 con la quale è stato chiamato Julius Randle. I Lakers sono sembrati quindi una squadra poco appetibile per i Free Agent e non sono riusciti a prendere nè Lebron James (ma questo era scontato), nè Carmelo Antonhy che ha firmato il prolungamento quinquennale con i Knicks. Il mancato arrivo di Carmelo inoltre ha fatto scappare anche Pau Gasol (volato a Chicago), ed anche tutti gli altri Free Agent di fascia media hanno preferito non affacciarsi dalle parti di Los Angeles.

L’unica aggiunta dei gialloviola per la prossima stagione, oltre al già citato Randle, è Jeremy Lin, il cui pensate contratto è stato rilevato dagli Houston Rockets. Il monte stipendi ora come ora non permette grandi margini di manovra, motivo per cui probabilmente i tifosi gialloviola dovranno assistere ad un altro anno di transizione dei Lakers. L’unico giocatore decente su cui poter puntare per migliorare la squadra in questo momento è Greg Monroe, centro di Detroit che attualmente è un restricted free agent. Altrimenti si potrebbe puntare sul ritorno in gialloviola del figliol prodigo Bynum. Comunque sia per i tifosi dei Lakers anche quest’anno ci sarà da soffrire parecchio….. vero caro Mitch Kupchak???

Draft 2014: Julius Randle ai Lakers
Draft 2014: Julius Randle ai Lakers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *