Lakers in risalita con il Mamba

Sono senza dubbio in salita le quotazioni dei Los Angeles Lakers che dopo l’esonero di Mike Brown hanno collezionato 4 vittorie nelle ultime 5 partite (giocate tutte allo Staples Center di LA). L’unico stop è arrivato contro gli Spurs grazie ad un canestro allo scadere di Green.

Nelle ultime due partite, con D’Antoni sempre out e non presente in panchina a causa di un problema al ginocchio operato, i Lakers hanno vinto segnando molto e tornando a far divertire il pubblico dello Staples Center. 114-102 contro Phoenix e 119-108 questa notte  contro gli Hosuton Rockes sono i punteggi delle ultime due partite. La filosofia di Mike D’Antoni e del suo attacco di 7 secondi sembra che stiano già entrando nella testa di una squadra che ha a disposizione un talento ed un potenziale offensivo veramente clamorosi. In attesa del rientro in campo di Steve Nash e magari di qualche mossa di mercato che possa dare al “Baffo” un roster adatto alle sue esigenze.

Questa notte super prestazione di Kobe Bryant che ha chiuso con una tripla doppia da 22 punti, 11 rimbalzi ed 11 assist. Il Mamba appare in forma eccellente, sta attaccando il ferro con decisione e sta giocando molto anche per i compagni come dimostrano i 5,5 assist a partita che sta distribuendo in assenza di Nash. A 34 anni suonati il n°24 dei Lakers ha ancora voglia di vincere e di confermarsi ai vertici della NBA.

Il record dei gialloviola torna finalmente in parità con 5 vittorie ed altrettante sconfitte. Ora ci sarà bisogno di continuare su questa squadra, magari con D’Antoni in panchina già dalla prossima partita. In Primavera ci saranno anche i Lakers a giocarsi le loro chance per il titolo?

I nuovi Lakers di Kobe Bryant e Mike D’Antoni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *