Le maglie di calcio per la stagione 2014/2015

Dopo la conclusione del Mondiale di Calcio 2014 l’attenzione si sta spostando sull’inizio della stagione sportiva 2014/2015. In questo periodo la maggior parte delle squadre di calcio, sia italiane che europee, ha presentato le maglie per la nuova stagione calcistica, che stanno avendo già un grandissimo riscontro di vendite, soprattutto per quelle squadre che nelle prime battute del calciomercato 2014 hanno già piazzato qualche colpo importante (vedi Suarez al Barcellona, Iturbe alla Roma oppure James Rodriguez passato ieri al Real Madrid).

Sia le squadre di Club che le Nazionali nel corso della loro storia si sono trovate spesso a cambiare maglia. Prima era un discorso quasi esclusivamente estetico, mentre negli ultimi anni le modifiche al design delle maglie di calcio è da attribuire soprattutto ad un discorso di marketing. Per esempio la maglia ufficiale della Fiorentina al momento della sua nascita (era il 1926) era di colore Bianco-Rosso (che sono anche i colori ufficiali della città di Firenze), ma all’inizio della stagione 1929/1930 venne cambiata a favore dell’ormai famoso viola con il giglio rosso sul petto. Nei suoi primi anni di vita cambiò maglia anche la Juventus che dal 1897 al 1903 utilizzò il colore rosa per le sue maglie, passando nel 1903 alle maglie attuali con strisce verticali bianche e nere con colletto bianco. La Nazionale Italiana di calcio all’esordio nel 1910 indossò invece una maglia di colore bianco che poi venne sostituita il 6 Gennaio del 1911 con la classica maglia azzurra sulla quale all’epoca campeggiava sulla sinistra una grande croce sabauda, maglia con la quale l’Italia vinse la sua prima Coppa del Mondo nel 1934. Nel 1982, anno del terzo successo mondiale, sulla maglia degli azzurri venne introdotto il bordino tricolore sulle maniche e sul colletto, oltre al simbolo della FIGC nello stemma tricolore.

Interessante a proposito dei cambi di maglia nella storia, la infografica realizzata da Zalando in occasione dei Mondiali di calcio che si sono giocati in Brasile. Si ha una panoramica completa di tutte le maglie delle squadre nazionali di calcio che sono stateindossate dai giocatori dal 1930 fino al 2014, ed è possibile vedere l’evoluzione delle maglie da gioco delle varie Nazionali. Sono evidenziate con una stella quelle corrispondenti alla vittoria della Coppa del Mondo.

Sarebbe splendido poter avere delle infografiche sulla storia e sull’evoluzione delle maglie di calcio delle più importanti squadre di serie A. Ma ora proviamo ad analizzare nel dettaglio alcune delle maglie di calcio di alcune squadre sia italiane che europee.

In Italia, tra le squadre che hanno presentato una nuova maglia per questa nuova stagione calcistica, troviamo la Fiorentina, la cui prima maglia ufficiale è ovviamente di colore viola con un’abbondante cascata di oro sui fianchi, sulle spalline, sui bordi della maniche ed anche sul colletto. Dietro al collo c’è la scritta Fiorentina, mentre lo stemma della squadra lo troviamo sul davanti sulla sinistra (sopra al cuore dei giocatori). Chi si è mossa in anticipo quest`hanno è la Roma, che presentò la nuova maglia già alla fine del mese di Maggio davanti al Colosseo. In quell’occasione il testimonial n°1 nel corso della presentazione fu il Capitano, Francesco Totti, che posò indossando la nuova maglia con il Colosseo sullo sfondo. Molto interessante anche la scelta dell’Inter che per la nuova maglia da gioco per la stagione 2014/2015 ha deciso di abbandona le classiche strisce nerazzurre in favore di un “elegante gessato”. Una scelta un po’ azzardata, chissà cosa ne pensano i tifosi nerazzurri….

All’estero invece c’è il Bayern Monaco che è tornato al passato, riproponendo la stessa maglia usata nel 1997 quando l’italiano Giovanni Trapattoni sedeva sulla panchina dei tedeschi. Volando in Inghilterra desta curiosità il Manchester United  che ad inizio Luglio ha svelato la nuova maglia firmata dalla Nike per la prossima stagione (maglia rossa con il tradizionale colletto bianco) ed appena una settimana dopo la presentazione ha annunciato che a partire dal 2015 e per 10 anni i Red Devils vestiranno Adidas.

La maglia della Fiorentina per la stagione 2014/2015
La maglia della Fiorentina per la stagione 2014/2015

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *