Lebron James torna a casa: biennale con i Cleveland Cavs

Lebron James torna a casa. Dopo 4 anni in Florida nel corso dei quali con i Miami Heat ha conquistato 4 Finali, 2 titoli NBA, 2 titoli di MVP delle Finali per King James è arrivato il momento di rimettersi la maglia dei Cleveland Cavaliers. Che non sarà più la maglia n°23 (in onore di Michael Jordan), ma non sarà nemmeno la maglia n°6 (in onore di Doctor J). Lebron nella sua seconda vita ai Cavs dovrebbe indossare la maglia n°32, quella che aveva quando era un giocatore della St. Vincent-St. Mary High School.

Lebron aveva un conto in sospeso con Cleveland, lasciata 4 anni fa dopo 7 anni in cui non era arrivato il titolo NBA che era stato solo sfiorato nel 2007 quando i Cavs persero per 4-0 in Finale contro gli Spurs. Lo aveva detto anche Federico Buffa, che sul possibile ritorno di Lebron James a Cleveland disse: “Ha un conto in sospeso e prima o poi torna”. Ed infatti il nativo di Akron è di nuovo in Ohio ed è pronto a raccogliere questa affascinante sfida, portare a Cleveland il primo titolo NBA della loro storia.

Lebron James ha firmato un contratto biennale da 42 milioni di dollari e porterà il suo talento nella squadra che era diventata di Kyrie Irving (22 anni, MVP dell’All Star Game 2014) e che può contare su molti giovani di talento come l’ultimo n°1 del Draft NBAAndrew Wiggins (19 anni), ma anche Tristan Thompson (23 anni), Dion Waiters (22 anni) ed Anthony Bennett (21 anni, selta n°1 del Draft 2013). Della vecchia guardia Lebron troverà solo Anderson Varejao, suo compagno di squadra dal 2004 al 2010. Ora rimane da vedere se i Cavs manterranno questa squadra per farla crescere sotto l’ala di Lebron James o se invece cercheranno di portare a Cleveland un altro grande nome attraverso qualche trade. Il giocatore ideale per i Cavs sarebbe Kevin Love e le trattative tra Cleveland e Minnesota sono già iniziate.

Per quanto riguarda l’ufficialità del ritorno di Lebron James a Cleveland, siamo molto lontani dai tempi in cui annuncio il suo passaggio agli Heat con “The Decision“. Stavolta Lebron si è affidato a Sports Illustrated, attraverso il quale ha pubblicato una lettera aperta in cui spiega le ragioni di questa decisione, definendola una scelta dettata dal cuore e dichiarando che era arrivato il momento di tornare a casa. “Quando ho lasciato Cleveland per Miami volevo vincere e ho vinto ed ora voglio farlo ancora, ma quel che è più importante per me adesso è riportare il titolo nel nord est dell’Ohio.Vorrei vincere già il prossimo anno, ma non siamo ancora pronti e ci servirà del tempo. Sono pronto ad accettare questa sfida. Torno a casa“. Oltre che come giocatore Lebron ha dimostrato di essere cresciuto anche come uomo. Ora non gli rimane che “riportare il titolo nel nord est dell’Ohio” per entrare definitivamente nella Storia di questo sport.

Lebron James torna a casa: biennale con i Cleveland Cavs
Lebron James torna a casa: biennale con i Cleveland Cavs

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *