Londra2012: Campriani argento, Meilutyte strepitosa

Terza giornata di gare alle Olimpiadi. Il medagliere italiano continua a riempirsi grazie all’argento conquistato da Niccolò Campriani nella carabina 10 metri. Il toscano era uno dei favoriti ed ha condotto la gara fino al penultimo tiro, quando un 9.4 ha permesso il sorpasso del romeno Moldoveanu che ha poi conquistato l’oro. Campriani è il campione del mondo in carica oltre che numero uno del ranking mondiale.

Ma le sorprese e le emozioni sono arrivate soprattutto in campo femminile nella giornata di ieri.

La più grande sorpresa di questi giochi arriva dalla piscina. Ruta Meilutyte, lituana classe 1997 (15 anni), ha conquistato la sua prima medaglia d’oro alle Olimpiadi vincendo la finale dei 100 rana famminili. Se il buongiorno si vede dal mattino, probabilmente questa sarà una delle tante medaglie che la giovane Meilutyte si metterà al collo, visto che ieri ha battuto la campionessa Rebecca Soni.

Emozioni e sorprese nella spada femminile. Nella semifinale il match fra la coreana Shin A Lam e la tedesca Britta Heidemann era andato alla priorità (il minuto supplementare) sul punteggio di 5-5. Ad un secondo dalla fine, l’asiatica e la tedesca hanno iniziato due volte l’assalto in simultanea. Al terzo tentativo la tedesca ha messo a segno la stoccata vincente, con il coach delle orientali che ha subito protestato in quanto il cronometro sarebbe partito in ritardo. I coreani hanno fatto ricorso, che però non è stato accettato dai giudici. In segno di protesta Shin A Lam è rimasta in pedana per oltre un’ora, ma alla fine è stata allontanata ed in lacrime ha dovuto accettare l’ingiusto verdetto dei giudici.

Tornando in Italia, la Pellegrini ha centrato la finale dei 200 stile che oggi la vedrà protagonista alla caccia di una medaglia. Nel judo, Giulia Quintavalle non è riuscita a difendere la medaglia d’oro di Pechino ed ha chiuso al 4° posto finale. Nel tennis invece va avanti solo la Pennetta, mentre Schiavone, Errani e Seppi sono giù out.

Ruta Meilutyte oro nei 100 rana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *