Loro sanno dove siamo

La Apple traccia gli utenti?

Con una nota stringatissima Steve Jobs smentisce seccamente chi accusa la Apple di tracciare gli spostamenti dei propri utenti tramite iPhone ed iPad: “Non facciamo nulla del genere” è la risposta del Patron dell’Azienda di Cupertino.

Il tracciamento degli spostamenti degli utenti è un processo reso ormai possibile dall’integrazione di dispositivi GPS negli smartphone ed è ovviamente un discorso legato al business.

Non c’è solo la Apple sotto la lente di ingrandimento a causa della tracciatura degli spostamenti, visto che anche Google con il suo dispositivo Android fa la stessa cosa.

La differenza fra Apple e Google è che quelli della “Mela” hanno fatto sapere che la notizia non ha fondamento e che i dati immagazzinati dagli iPhone rimangono sul dispositivo senza essere da loro utilizzati, mentre Google a quanto pare ha ammesso di tracciare gli spostamenti degli utenti nel loro interesse, per fornire loro migliori servizi.

Ormai che le nostre vite siano completamente tracciate non è una novità e se uno ha una minima idea di come funziona il data mining a scopo commerciale non rimarrà certo sorpreso della tracciatura degli spostamenti.

Comunque sia, io sono un felice possessore di uno smartphone Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *