Minimiam: il progetto fotografico di Pierre Javelle e Akiko Ida

Oggi vi presento Minimiam, un interessante progetto fotografico nato nel 2002 dall’idea di Pierre Javelle e Akiko Ida. Si tratta di due food photographer (lui francese e lei giapponese) che nella vita di tutti i giorni sono anche marito e moglie.

Quando diedero vita al progetto Minimiam per loro fu semplice unire all’idea delle miniature quella del cibo, creando delle scene in cui gli ambienti venivano creati utilizzando il cibo, come afferma anche Akiko Ida: “quando abbiamo iniziato questa piccola serie di persone in miniatura, naturalmente abbiamo creato storie legate al cibo“.

Il nome del progetto, Minimian, viene dalla fusione di due parole: “miniature” (miniatura) e “miam” (da leccarsi i baffi). I personaggi che vengono utilizzati per le fotografie sono in scala 1/87, che secondo i fotografi è la giusta misura per ottenere il miglior risultato possibile nelle varie ambientazioni. Per il futuro Pierre Javelle e Akiko Ida sta pensando ad un progetto più ampio che prevede la creazione di grandi impianti che oltre alle miniature andranno a collegare anche il mondo dei modellini di treni con il cibo.

Ed ecco quindi degli operai che spaccano le noccioline americane e che rimovono i semi di un cocomero, uno skater all’interno di avocado, dei lavoratori in pausa su una trave di legno oppure dei ciclisti che pedalano tra montagne di uova sode. Ecco qua sotto alcune delle loro fantastiche fotografie che potete ammirare nel sito ufficiale del loro progetto: Minimiam.com

Operai spaccano le noccioline
Operai spaccano le noccioline
Operai ripuliscono il cocomero
Operai ripuliscono il cocomero
Sketare su un avocado
Sketare su un avocado
Operai in pausa pranzo
Operai in pausa pranzo
Ciclisti su montagne di uova sode
Ciclisti su montagne di uova sode

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *