#NBA: clamoroso allo Staples Center! I #Lakers demoliscono i #Warriors per 112-95

Allo Staples Center di Los Angeles è andata in scena la classica partita che non ti aspetti. I Lakers hanno giocato la miglior partita della loro stagione contro i campioni NBA in carica dei Golden State Warriors che a mia memoria non hanno mai tirato con percentuali così basse quest’anno (4/30 da 3 punti). Metti insieme queste due cose ed esce fuori una partita in cui le due squadre hanno i ruoli invertiti e che i gialloviola portano a casa in modo netto per 112-95 sfruttando l’energia dei suoi giovani: Russell, Clarkson e Randle, ma anche alle scorribande del funambolico Marcellino Huertas.

Se uno spettatore fosse stato catapultato allo Staples Center da un’altra galassia senza sapere niente della stagione NBA in corso avrebbe pensato di vedere una partita in cui i Lakers erano una contender per il titolo ed i Warriors una squadra di bassa classifica.

Golden State ha giocato male e probabilmente ha anche preso la partita sotto gamba. Sicuramente sarà difficile rivedere la squadra di Steve Kerr tirare con delle percentuali così basse (Curry 1/10 e Thompson 0/8 da 3 punti). Ma bisogna dare merito anche ai Lakers che hanno giocato una partita di alto livello, difendendo bene (e vi assicuro che non è affatto scontato per questa squadra, anzi) e trovando risorse importanti anche dalla panchina, come Marcelo Huertas (10 punti e 9 assist) e Brandon Bass. Nel secondo periodo D’Angelo Russell si è preso la scena segnando tre triple consecutive che hanno permesso ai gialloviola di firmare il primo allungo. Nel terzo periodo sono Young e Huertas che guidano i Lakers, e nel quarto periodo il playmaker brasiliano fa alzare in piedi tutto il pubblico dello Staples Center con un assist per Larry Nance che schiacciata al volo sulla testa dei Warriors.

Ora il record stagionale dei Warriors è di 55-6. Con 21 partite da giocare Curry e compagni devono chiudere la stagione almeno con un 18-3 per battere il record delle 72 vittorie dei Chicago Bulls di Michael Jordan. Giusto per la cronaca lì vicino ci sono anche gli Spurs, di cui pochi parlano, ma che stanno giocando la miglior regular season della loro storia e che attualmente hanno 53 vittorie e 9 sconfitte.

Kobe Bryant contro Stephen Curry
Kobe Bryant contro Stephen Curry

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *