#NBA: Gallinari, Whiteside, Porzingis ed ovviamente i Warriors

La notte NBA del 17 Novembre 2015  stata ricchissima di emozioni che si sono state regalata dai vari Danilo Gallinari, Hassan Whiteside, Kristaps Porzingis ed ovviamente dai Golden State Warriors di Stephen Curry.

Partiamo da Danilo Gallinari che nella partita vinta dai “suoi Denver Nuggets” ha realizzato il suo season high di 32 punti, ai quali ha aggiunto 8 rimbalzi ed 8 assist. Non a caso ho parlato dei “suoi Denver Nuggets” perchè è evidente come il Gallo sia ormai il leader indiscusso della squadra del Colorado. Tutti i possessi più importanti passano dalle sue mani ed ormai Danilo ha guadagnato un’autorevolezza veramente impressionante. Le sue cifre ad oggi parlano di 19.1 punti, 4.9 rimbalzi e 2.4 assist a partita nelle 11 gare fin qui disputate, con il 40% da 3 punti e con il 91.5% ai tiri liberi. Numeri che potrebbero portarlo al prossimo All Star Game.

Danilo Gallinari
Danilo Gallinari

Parliamo poi di Hassan Whiteside che nella notte ha messo a segno la sua seconda tripla doppia in carriera grazie a 22 punti, 14 rimbalzi e ben 10 stoppate. Il centro dei Miami Heat è ovviamente il miglior stoppatore della NBA con “4.6 block per game” e sta crescendo in modo impressionante ed in questo avvio di stagione viaggia a 15.3 punti e 11.9 rimbalzi di media a partita tirando con il 63% dal campo. Peccato solo per il 47,2% ai liberi……

Merita una menzione anche Kristaps Porzingis, l’ala lettone dei New York Knicks che al momento della sua chiamata al Draft NBA 2015 venne accolto con i fischi del pubblico della Grande Mela. Sta facendo ricredere tutti con prestazioni molto solide. Questa notte per lui è arrivato il season high con 29 punti a cui ha aggiunto anche 11 rimbalzi.

Kristaps Porzingis
Kristaps Porzingis

Golden State Warriors di Stephen Curry nella notte hanno vinto la 12^a partita stagionale su altrettante gare disputate. L’MVP ovviamente è stato decisivo ancora una volta con 37 punti e tante giocate di alto livello che hanno dato la vittoria in volata ai suoi Warriors.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *