#NBA, #Lakers: arrivano Williams, Bass e Hibbert

Dopo che in questi ultimi giorni hanno visto sfumare tutti i principali obiettivi sul mercato dei Free Agent, i Los Angeles Lakers si sono mossi per portare a casa almeno il cosiddetto “Piano B“. I gialloviola infatti aggiungono al loro roster 3 giocatori comunque molto importanti quali Lou Williams, Brandon Bass e Roy Hibbert.

Nella giornata di sabato era arrivata la notizia che tutti gli appassionati di NBA aspettavano, ovvero la firma di Lamarcus Aldridge con gli Spurs. Dopo aver perso anche l’ex lungo di Portland i Lakers hanno dovuto per forza di cose spingersi velocemente su altri obiettivi.

Il primo rinforzo gialloviola è quello di Roy Hibbert, che andrà ad occupare il ruolo di Centro titolare della franchigia losangelina nella prossima stagione. Deve ancora essere definito l’accordo con Indiana, che in cambio dell’ultimo anno di contratto del suo n°55 dovrebbe ricevere soldi cash e qualche scelta futura, anche se non è escluso che i Lakers possano spedire qualcuno ad Indiana (magari Ryan Kelly). Hibbert, che sarà Free Agent nel 2016, andrà a colmare il clamoroso vuoto sotto canestro dei Lakers che nell’ultima stagione avevano dovuto affidarsi a Jordan Hill e Robert Sacre.

Nella notte poi sono arrivate le conferme dell’arrivo a Los Angeles di due Free Agent. Si tratta di Lou Williams e Brandon Bass, due giocatori esperti che nell’ultima stagione hanno fato molto bene rispettivamente a Toronto e Boston. Il playmaker ex Toronto Raptors sarà il vice-Russel, mentre Bass dovrebbe essere l’ala piccola titolare dei gialloviola. Sono due aggiunte molto importanti che permetteranno ai Lakers di scendere in campo con diversi assetti di gioco nel reparto degli esterni.

Il quintetto dei Lakers sulla carta dovrebbe essere composto da Russel, Bryant, Bass, Randle, Hibbert. Dalla panchina usciranno Williams, Clarkson, Anthony Brown, Larry Nance JR e Rober Sacre. Ci sarebbero poi Nick Young e Ryan Kelly, ma i due losangelini potrebbero essere ceduti, magari per provare a portare a casa qualche altro giocatore interessante.

Nonostante tutto i Lakers sono ancora molto lontani dai top team ad Ovest ed anche il prossimo anno i playoff saranno un obiettivi molto difficile da raggiungere.

#Lakers: arrivano Williams, Bass
#Lakers: arrivano Williams e Bass

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *