NBA: stagione a rischio

David Stern, commissioner NBA

Ora siamo veramente di fronte al baratro, con la stagione NBA seriamente a rischio. Il Sindacato giocatori non ha accettato l’ultima offerta messa sul piatto dalla NBA, mandando su tutte le furie il Commissioner David Stern. Ma la parola “no” è stata ancor più pesante di quello che si poteva pensare, visto che dopo lo stop ai negoziati il Sindacato giocatori capitanato da Derek Fisher ha deciso di dare il via alle azioni legali nei confronti della Lega.

Queste le parole di Fisher: “Siamo convinti che arrivati a questo punto questa sia la soluzione migliore, la proposta dei proprietari è inaccettabile. Siamo tutti uniti e adesso passiamo la palla agli avvocati.”

La stagione, che ormai era slittata a causa del lockout e che nell’ultima proposta di Stern era stata ridotta a 72 partite di Regular Season, ora è seriamente a rischio. I tempi per trovare una soluzione a questa situazione andranno ovviamente a lievitare con gli avvocati in campo e non è detto che nemmeno in questo modo si riesca a trovare una soluzione al problema.

A Milano oggi hanno tirato un bel sospiro di sollievo quelli dell’Olimpia dove Danilo Gallinari è sempre più l’ago della bilancia dell’EA7 che domenica ha adto il via alla prima fuga del campionato. Probabilmente ora ci sarà da aspettarsi un esodo piuttosto massiccio di diversi giocatori nei campionati europei e magari anche in Italia, con Bargnani e Belinelli in primis che potrebbero interessare a diverse squadre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *