Nikon D800: ci siamo!

Nikon D800

Finalmente Nikon ha presentato la sua nuova creatura,  D800, ovvero la reflex che sostituirà a tutti gli effetti la Nikon D700. Si tratta di una fotocamera digitale a pieno formato, una rivoluzionaria reflex professionale formato FX da ben 36,3 megapixel.

Con la D700 la nuova creatura Nikon ha in comune solo il corpo macchina ed il range ISO (da 100 a 6400 e fino a 25600 equivalenti ma con l’aggiunta di uno stop verso il basso), ma al suo interno la Nikon D800 è stata realizzata con una tecnologia di ultima generazione che la portano molto vicina alla superba D4 presentata un paio di mesi fà.

I dati tecnici parlano appunto di un sensore è un CMOS da 36.3 megapixel, conversione a 14 bit ed elevato rapporto segnale/disturbo, l’ampia gamma dinamica e sensibilità da 100 a 6400 ISO di default (che come detto ha la possibilità di essere ampliata a 50/25.000). Il punto forte è il processore, l’Expeed 3 presente anche sull’ammiraglia D4, a cui si aggiunge l’autofocus ad area dinamica da 9, 21 e 51 punti.

Nikon ha dichiarato che: “La D800 è una reflex digitale full-frame davvero rivoluzionaria e siamo sicuri che questo prodotto spalancherà nuovi orizzonti a tutti quei fotografi che, per professione o per passione, ricercano il massimo, in ogni condizione“.

La D800 non sarà sola, infatti è prevista anche una versione speciale di questa reflex, la D800E, con filtro ottico modificato, per offrire un’alternativa unica a tutti coloro che desiderano ottenere il massimo in termini di contrasto e nitidezza dell’immagine.

Il prezzo di lancio dovrebbe essere intorno ai 3000 dollari (3200 per la D800E), praticamente la metà rispetto all’ammiraglia D4.

Particolari interni della D800

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *