Omaggio a Del Piero

Alex Del Piero

Qualcono si chiederà perchè un tifoso fiorentino come me, nel giorno di Juventus-Fiorentina, voglia parlare ed omaggiare un giocatore della Juve sul proprio Blog.

Perchè il giocatore in questione non è uno qualunque, ma un esempio di professionalità e stile che va oltre il tifo ed oltre la rivalità che da sempre contrappone Fiorentina e Juventus.

Il nome di Del Piero l’ho sentito per la prima volta, purtroppo, il 4 Dicembre 1994 quando ancora ventenne segnò un gol formidabile al povero Toldo regalando la vittoria alla sua squadra per 3-2 dopo che la Fiorentina era stata in vantaggio per 2-0.

La scorsa settimana ho sentito che il capitano bianconero è stato congedato dal presidente Andrea Agnelli durante una conferenza stampa degli azionisti juventini. Dopo la conferenza Agnelli ha detto che l’addio con Del Piero era negli accordi e quindi già scritto da tempo. Certo non è stato un esempio di quel famoso stile Juve che ormai da anni è andato perso e che ora con Andrea Agnelli sembra essere solo un lontano ricordo.

Del Piero è uno di quei giocatori che puoi paragonare ai vari Antognoni, Baresi, Maldini e compagnia. E’ una bandiera, un campione, ed oggi nel giorno di Juventus-Fiorentina, se mi chiedono qual’è il giocatore bianconero che temo di più il nome che salta fuori è sempre il suo. Anche se partirà dalla panchina.

Dimenticavo, oggi è anche il mio compleanno, quindi un regalino da parte della Fiorentina sarebbe ampiamente gradito. L’ultima vittoria viola a Torino è quella del 2 Marzo 2008 quando Osvaldo segno il gol del 3-2 per i viola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *