Paulo Sousa è il nuovo allenatore della #Fiorentina

Manca solo l’ufficialità, che dovrebbe arrivare nella giornata di domani, ma ormai Paulo Sousa può essere considerato a tutti gli effetti il nuovo allenatore della Fiorentina. Dopo l’esonero (sacrosanto) di Montella, voluto in prima persona da Diego Della Valle, sembrava che l’ormai ex allenatore del Basilea sarebbe stato annunciato come nuovo allenatore viola nel giro di poche ore, ma invece ci sono voluti 10 giorni per definire la trattativa. Il nodo della questione era il contratto che legava Pauolo Sousa al Basilea, contratto dal quale il portoghese si è finalmente liberato e che gli permetterà di firmare il biennale con la Fiorentina.

Il Comunicato del Basilea

Il club svizzero ha annunciato la risoluzione consensuale del contratto con Pauolo Sousa attraverso un comunicato ufficiale apparso sul sito ufficiale del club: “Il Football Club Basilea e il proprio ex allenatore Paulo Sousa hanno riflettuto, nei giorni e nelle settimane scorse, sul proprio rapporto. E, in considerazione delle differenze di opinione su temi importanti, hanno convenuto che fosse nel migliore interesse del club e del tecnico di interrompere la propria collaborazione”. L’allenatore lusitano ha salutato il Basilea e tutti i suoi tifosi attraverso un comunicato apparso sul profilo Twitter ufficiale del club svizzero: “Ringrazio il Basilea e i suoi tifosi per la profonda fiducia riposta in me. Ringrazio anche i giocatori ed auguro al club, che resterà nel mio cuore, di avere lo stesso successo che ha avuto in passato“.

Pauolo Sousa
Pauolo Sousa

Via libera per la Fiorentina

La Fiorentina, che aveva già trovato un accordo con l’allenatore portoghese, potrà così ufficializzare l’ingaggio di Sousa che sarà l’allenatore viola per i prossimi due anni. L’annuncio ufficiale dovrebbe arrivare nella giornata di Giovedì 18 Giugno, mentre la presentazione potrebbe slittare di qualche giorno (probabilmente a lunedì prossimo) visto che dovrebbe essere presente anche Andrea Della Valle.

Via al Mercato

Ora che la casella dell’allenatore è stata finalmente riempita, la Fiorentina potrà iniziare a lavorare sul mercato in vista della prossima stagione. Probabilmente diversi giocatori lasceranno la Fiorentina, perchè dopo lo svincolo di Neto anche Pizarro ed Aquilani dovrebbero lasciare Firenze rinunciando all’eventualità di un rinnovo in riva all’Arno. Non faranno parte della squadra del prossimo anno nemmeno Kurtic, Lazzari, Rosi, Vargas, El Hamdoui ed Octavio, mentre sono ancora in forse le posizioni di GilardinoDiamanti, così come quella di Gomez e probabilmente anche di Salah. Ora toccherà a Paulo Sousa dare qualche indicazione alla dirigenza gigliata sugli acquisti e sulle cessioni che determineranno la squadra del prossimo anno.

Ciao Montella

Non avevo ancora parlato dell’esonero di Vincenzo Montella. Se guardiamo ai risultati sportivi ottenuti negli ultimi 3 anni, soprattutto considerando i molti infortuni che hanno decimato la Fiorentina negli ultimi 24 mesi, bisogna ammettere che l’allenatore di origini napoletane ha svolto un grandissimo lavoro a Firenze e che probabilmente era difficile fare meglio di così. Ma l’atteggiamento di Montella è stato totalmente sbagliato, con delle uscite che hanno messo più volte in difficoltà la Società Viola. Già alla fine dello scorso campionato si erano avvertiti degli scricchiolii, e dopo le recenti dichiarazioni la separazione era inevitabile, quindi Della Valle hanno fatto bene a sollevare Montella dall’incarico di allenatore della Fiorentina.

Montella
Montella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *