Per Skyscanner il “Ponte del Diavolo” è tra i 10 posti più stregati d’Italia

Skyscanner, uno dei siti web leader in Italia e nel Mondo nella ricerca viaggi, ha pubblicato la classifica di quelli che, secondo loro, sono i 10 posti più stregati d’Italia. Tra questi, al 4° posto della classifica, troviamo anche il Ponte della Maddalena, che in Toscana è conosciuto come il “Ponte del Diavolo“, un ponte risalente all’XIV secolo che attraversa il fiume Serchio nei pressi di Borgo a Mozzano (Lucca). All’ultimo posto della classifica, al 10° posto, facciamo un salto in Sardegna con la stupenda Tomba dei Giganti di S’Ena e Thomes.

Effettivamente l’Italia è ricca di luoghi pieni di fascino e mistero, alcuni dei quali possono essere definiti “stregati“! Sono molti i paesi ed i luoghi in Italia legati a leggende o piccole curiosità, molte delle quali meritano di essere conosciute.

Tra i luoghi descritti di Skyscanner in questa speciale classifica, il Ponte del Diavolo è l’unico che ho avuto la fortuna di poter visitare. Il Ponte del Diavolo è una mirabile opera di ingegneria medievale, risalente al lontano XI secolo. L’opera venne costruita su volontà della contessa Matilde di Canossa e successivamente venne fatto restaurare da Castruccio Castracani nel XIV secolo.

Come detto il Ponte della Maddalena è comunemente identificato come “Ponte del Diavolo“. Secondo la leggenda infatti del capo muratore impegnato nella costruzione del Ponte era molto preoccupato del ritardo accumulato nella stessa costruzione, quindi scese a patti con il Diavolo, il quale gli consentì di completare l’opera in una sola notte in cambio della prima anima che avesse attraversato il Ponte. Il capo muratore accettò e il Ponte fu ultimato, così il Diavolo si prese l’anima del primo passante….. un cane!

Ecco qua di seguito la descrizione che ha dato Skyscanner  per il Ponte del Diavolo:

Il ponte della Maddalena, in provincia di Lucca, è detto anche ‘Ponte del Diavolo’: la leggenda comune, infatti, vuole che a costruirlo fu niente meno che Satana. Per finire questo capolavoro di ingegneria medioevale, infatti, pare che un muratore scese a patti col Diavolo, che gli promise di ultimarlo in una notte in cambio della prima anima che lo avesse attraversato. Ma il maligno fu ‘truffato’: a passare sul ponte per primo fu un cane (altri dicono un maiale), che ne pagò le spese al posto di un umano. Alcuni sostengono di vedere l’ombra di un quattro zampe alla sera, simbolo del diavolo che ancora cerca l’anima del capocantiere: voi l’avete mai visto?

E voi ci siete mai passati?

Per Skyscanner il "Ponte del Diavolo" è tra i 10 posti più stregati d'Italia
Per Skyscanner il “Ponte del Diavolo” è tra i 10 posti più stregati d’Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *