Presentata la Ducati GP12

Valentino Rossi e la nuova GP12

Ieri è stata presentata ufficialmente la Ducati GP12, la nuova rossa di Borgo Panigale con la quale Valentino Rossi e Nicky Hayden correranno il Mondiale 2012.

Fino ad oggi nei test invernali avevamo visto la Ducati in veste scura, tutta nera ed ancora in fase di evoluzione. Ieri abbiamo visto la nuova livrea della moto italiana che anche quest’anno è chiamata ad inseguire le “giapponesi” che durante i test hanno dimostrato di essere ancora un bel pezzo avanti, con la Honda a tirare le fila e a Yamaha subito dietro.

Quest’anno la Ducati si è rifatta il trucco, indossando un vestito orientale, ovvero il telaio perimetrale in doppia trave di alluminio che da sempre è stato il marchio di fabbrica delle moto giapponesi. Filippo Preziosi, sotto le indicazioni di Valentino Rossi, dall’anno scorso ha infatti iniziato a riprogettare la moto abbandonando il telaio in carbonio che la Ducati utilizzava da anni.

Rossi ed Hayden sono riusciti a ridurre il GAP dai primi della classe, che comunque rimane evidente e si aggira intorno al secondo al giro. La Ducati, se si esclude l’anno del Mondiale di Stoner (il primo dell’australiano), non è mai stata la moto da battere, trovandosi spesso e volentieri ad inseguire. Anche quest’anno c’è il rischio che il copione si ripeta, anche se la speranza di tutti è che nel minor tempo possibile il binomio italiano Rossi-Ducati riesca a diventare protagonista.

Mancano meno di 3 settimane al via del Mondiale. A quel punto sapremo davvero quali potranno essere le ambizioni della Ducati e di Rossi. Speriamo riescano a far qualcosa di meglio della Ferrari.

Ducati GP12

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *