Programma per dimagrire

Un sacco di persone che vogliono perdere peso sono alla ricerca di specifici esercizi per dimagrire che li aiutino ad accelerare il processo. Spesso, infatti, chi si iscrive in palestra o chi vuole esercitarsi a casa è proprio alla ricerca di questi.

Per dimagrire efficacemente e nella maniera più sana e veloce possibile, è innanzitutto importante capire la differenza tra attività di tipo aerobico e quelle di tipo anaerobico. E’ infatti dalla perfetta integrazione di queste che si ottengono i maggiori risultati sia per il breve che per il lungo periodo.

Vediamo quindi la distinzione. Per attività aerobiche si intende tutte quelle attività in cui il nostro corpo utilizza ossigeno come forma di carburante. La loro caratteristica, inoltre, è di avere un’intensità medio alta e una durata di almeno trenta o quaranta minuti. Questo è il tempo minimo richiesto affinché il nostro corpo riesca ad utilizzare ossigeno come fonte di carburante.

Un qualche esempio comprende attività come la corsa, il nuoto, il calcio e tutti gli sport simili. Per aumentare l’efficacia di queste, è fondamentale riuscire a variarne l’intensità durante l’allenamento. Quindi si può partire in maniera lenta, per poi accelerare, per poi rallentare di nuovo, accelerare di nuovo e così via. Questo genera un meccanismo che fa bruciare molte più calorie sia durante che dopo l’allenamento e da vita al cosiddetto effetto after burn.

Troppe persone sono convinte che correre trenta minuti in maniera costante su un tappeto o all’aperto li porterà a risultati. La realtà è che se queste persone applicassero il principio dell’interval training che ho spiegato prima, vedrebbero risultati molto più significativi e in minor tempo.

Il secondo tipo di attività, definito aerobico, comprende quelle che non utilizzano ossigeno come fonte primaria, per via della loro natura esplosiva e veloce. L’esempio d’eccellenza è il sollevamento pesi.

Tutti quelli che devono perdere peso, non importa l’età, il sesso o la costituzione dovrebbero integrare all’attività classica aerobica anche il sollevamento pesi.

Vi sono infatti molti benefici, il cui più evidente è quello del metabolismo innalzato anche a riposo. Il body building, infatti, se accompagnato da un alimentazione corretta, porta a un aumento della massa magra, ossia dei muscoli, la quale a sua volta porta a un innalzamento del metabolismo basale.

Per farla breve, significa che chi aumenta la massa muscolare anche di poco, potrà mangiare di più senza ingrassare, oppure se vuole dimagrire potrà continuare a mangiare come sempre vedendo però il grasso mano a mano andar via.

Se infatti il metabolismo basale di partenza (ossia le calorie necessarie a riposo per sopravvivere) è di 1800 calorie al giorno, per esempio, aumentando la massa magra può salire fino a 2000. Ciò significa che mangiando come prima, e quindi introducendo sempre 1800 calorie, il corpo ne brucerà automaticamente 200 in più, portando a un dimagrimento quasi automatico.

E’ quindi fondamentale che si integrino queste due attività al fine di raggiungere il proprio obiettivo in maniera rapida ed efficace. Entrambi i tipi di attività, fatte da sole, non sono efficaci come la loro perfetta integrazione.

Programma Per Dimagrire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *