Quando conviene affittare una casa?

Affittare Casa

Quello è italiano, si sa, è un popolo di proprietari di casa. Più della metà delle famiglie del nostro paese risulta essere proprietaria della abitazione in cui vive. La convinzione comune è sempre stata quella che i soldi per l’affitto sono buttati e, quindi, tantovale farsi un mutuo.

Oggi però lo cose sono un po’ differenti. Infatti, il temuto e temibile credit crunch (la scarsa liquidità in possesso delle banche) porta le banche italiane a erogare mutui e finanziamenti solo con il contagocce e, nonostante i tassi molto bassi, a caro prezzo.

Senza addentrarsi in discussione economico-finanziarie, è bene oggi considerare anche l’affitto per l’abitazione come una scelta assennata. Ovviamente dipende dalle condizioni e dalle situazioni.

Quando conviene affittare casa? Innanzitutto quando si è molto giovani e non si ha nè la disponibilità propria nè quella della famiglia, di poter acquistare una casa. Anche la poca propensione alla concessione di mutui da parte delle banche alle giovani coppie, specie se prive di lavori con contratti stabili e a tempo determinato.

Un’altra possibile situazione in cui è preferibile ricorrere alla locazione è quella in cui la coppia, pur avendo la possibilità di ottenere un mutuo, non possiede sufficienti risorse di sicurezza per affrontare le spese di ristrutturazione, l’arredamento e, talvolta, anche le tasse e le spese che gravano sull’acquisto di un immobile. Molte coppie infatti ricorrono a mutui elevati che preclude loro la possibilità di ristrutturare la casa in modo adeguato. E’ preferibile una soluzione, se possibile, di locazione ed un piano di risparmio di qualche anno che renda poi più semplice l’acquisto successivo.ò

Conviene, infine, affittare casa quando si sperimenta una convivenza o, anche, nella fase iniziale di un matrimonio. Una delle cose che meno si prende in considerazione è il fatto che i matrimoni possono finire e che siano proprio i primi anni quelli più difficili. Conoscere la storia di persone che devono pagare un mutuo di una casa che, di fatto, non posseggono più potrebbe spingere molti giovani sposi verso la scelta della locazione.

La locazione può convenire anche quando si è titolari di una attività che può avere come sede legale un appartamento. In quel caso, è possibile portare in detrazione fino al 50% di quanto speso per l’affitto dell’immobile, rendendo possibile un notevole risparmio nelle spese mensili e nella tassazione dell’impresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *