Risparmiare comprando on-line

Comprare on-line conviene

Comprare on-line conviene? La risposta ovviamente è sì, soprattutto con tutte le alternative e le proposte che ci sono oggi. Anche se come per tutte le cose, bisogna anche sapere come e quanto utilizzarle.

Negli ultimi anni le possibilità di risparmiare comprando online sono aumentate a dismisura. Dopo i siti di aste on-line, dove si vendono per la maggior parte prodotti usati, il mercato si è ampliato prima con gli outlet on-line e poi con i gruppi di acquisto on-line.

L’ultima novità, arrivata in Italia da poco più di un anno a questa parte, sono appunto i gruppi di acquisto. Ma cosa sono? Si tratta di siti web specializzati in questo settore che sottopongono quotidianamente agli utenti proposte a prezzi scontati suddivise per città, ma anche a carattere nazionale. L’acquisto solitamente è realizzabile con il raggiungimento di un numero minimo di acquirenti in un arco di tempo limitato (solitamente si và dalle 24 alle 72 ore).

Se si decide di aderire alla proposta, si acquista il deal grazie al quale si riceve il relativo coupon che può essere utilizzato in un certo lasso di tempo.

Ma cosa è possibile comprare con i gruppi di acquisto? Praticamente di tutto! Da pranzi/cene in ristoranti e pizzeria, cure di bellezza e della persona, visite mediche, abbonamenti in palestra, biglietti per musei e parchi divertimenti, eventi sportivi, viaggi, soggiorni in albergo ed agriturismo e perfino prodotti hi-tech.

C’è gente che ormai compra tutto o quasi solo con i gruppi di acquisto utilizzando i deal per le cene del sabato sera, per la visita dal dentista, per il parricchiere, per il weekend con la famiglia, per l’abbigliamento e così via.

Ovviamente, come dicevo in apertura, bisogna capire come utilizzare questi strumenti e non farsi prendere troppo la mano acquistando cose inutili, altrimenti il risparmio rimane solo un miraggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *