Strepitoso Fabrizio Donato: bronzo olimpico

Ho seguito la storia di Fabrizio Donato perchè nel periodo preolimpico ho avuto la fortuna di vedere un bellissimo servizio di sky sul triplista azzurro. Oltre che un atleta eccezionale mi ha dato subito l’impressione di essere anche una bella persona, vera, genuina, con in tasca l’ultimo sogno olimpico della sua carriera visto che il 14 Luglio compirà 36 anni.

Per questo motivo ieri ho seguito la sua finale olimpica nel salto triplo, perchè sentivo che una medaglia se la meritava davvero, sentivo che aveva nelle gambe una misura da medaglia. Donato ha chiuso la gara al 3° posto con la misura di 17.48, dietro i due americani Taylor (17.81) e Claye (17.62). Al quarto posto un altro italiano: Greco con 17.34.

Oltre a quello di Donato, ieri è arrivato un altro bronzo per i colori azzurri. Martina Grimaldi ha chiuso al 3° posto la 10 km di nuoto, regalando all’Italia l’unica medaglia del nuovo in questa spedizione olimpica londinese.

Ma Londra 2012 non è ancora finita ed il medagliere olimpico italiano può ancora crescere. Abbiamo tre pugili in semifinale (quindi bronzo assicurato), oggi tocca a Cleri nel fondo del nuoto, mentre nello sport di squadra pallavolo e pallanuoto oggi si giocano l’accesso in finale.

Fabrizio Donato bronzo olimpico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *