Tra tradizione e innovazione: la new creative cuisine

Nella patria della tradizione culinaria più radicata e caratterizzata come è l’Italia c’è una tendenza che non possiamo trascurare: la new creative cuisine.

E sulle tavole imbandite di lasagne alla bolognese, spaghetti all’amatriciana, bistecche alla fiorentina, parmigiane e calamari in umido ecco spuntare gli scampi al cucchiaio con il frutto della passione o la tartare di ricciola, avocado, pomodorini, olive taggiasche e polvere di miso o, ancora, le crocchette di granchio al latte.

Sempre più chef, infatti, forti delle conoscenze che hanno acquisito nel corso della loro carriera, cercano un confronto con colleghi internazionali per mettere a punto ricette originali e piatti unici in cui la condivisione di esperienza diventa punto di forza e sana competizione.
Questa è la nuova frontiera della creatività in cucina: dare vita a un qualcosa di assolutamente innovativo nel pieno rispetto delle tradizioni da cui provengono i vari “artisti”, senza trascurare l’impatto scenografico di presentazione. Una cucina che diventa anche “da vedere” e non più solo “da gustare”.

Ed ecco che una cena con menu tra l‘asian fusion ed il new creative si trasforma in un asso nella manica per un romantico tête à tête da proporre all’amata, da conquistare o già conquistata che sia, visto che, si sa, le donne amano il gusto nipponico, attente come sono alla linea ed al gusto.

Milano, come sempre, si colloca in cima alla classifica delle città che non si spaventano delle novità che arrivano da oltreoceano e traina il paese che ha inventato la pizza e gli spaghetti in un nuovo viaggio sensoriale alla scoperta di nuovi gusti e sapori.

E quale zona di Milano si presta meglio ad ospitare un locale che sia sintesi tra un ristorante giapponese e new creative cuisine se non quella di Porta Ticinese?

Vero cuore pulsante della città, infatti, questo è il quartiere in cui potrete trovare le novità e le tendenze più originali ed innovative, sia a livello culinario che culturale.

Tra tradizione e innovazione: la new creative cuisine
Tra tradizione e innovazione: la new creative cuisine

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *