Una Dinamo Sassari bestiale vola in Finale Scudetto! Luca Banchi come Walter Mazzarri…..

Strepitosa Dinamo Sassari!!! La squadra di Meo Sacchetti vince all’overtime (81-76 il finale) gara-7 di semifinale, sbancando il Forum di Milano e volando in Finale Scudetto! L’Olimpia Milano esce ancora una volta bastonata dal confronto con i sardi che continuano a coltivare il loro sogno tricolore in una stagione in cui hanno già alzato al cielo la Supercoppa italiana e la Coppa Italia.

Dopo la grande rimonta di Milano, che sotto per 3-1 era riuscita a portare la serie in parità sul 3-3, era difficile pensare che la Dinamo potesse centrare l’impresa. L’inerzia della serie era tutta dalla parte dei meneghini. La lunghezza del roster della squadra di Luca Banchi, oltre che alla qualità dei suoi giocatori, indirizzava i pronostici verso l’Olimpia. Sembrava inoltre che Sassari avesse finito la benzina, dopo che sia in gara-5 che in gara-6 era crollata nella seconda parte di gara. Ma Logan e compagni hanno tirato fuori l’ennesima prestazione eccezionale, guidati in panchina da un grandissimo allenatore quale Meo Sacchetti. Ed ora cullano il sogno Scudetto. Da sabato sera se la vedranno contro la squadra che questa sera si aggiudicherà l’altra gara-7 di semifinale che vedrà di fronte Venezia e Reggio Emilia.

Quindi complimenti a Sassari, che cercherà di portare in Sardegna il primo Scudetto del Basket, un’impresa che in passato non era riuscita nemmeno alla gloriosa Esperia Cagliari.

Spendiamo qualche parola anche su Luca Banchi che, probabilmente in un momento di poca lucidità, nell’intervista post-partita ha emulato il simpatico Walter Mazzarri. Ma analizziamo le sue parole

Abbiamo perso una gara drammatica nella quale siamo stati condannati da episodi come un fallo ingenuo a metà campo o un rimbalzo capitato tra tante mani in quelle di Sassari“.

Episodi? Ma mettere un paio di lunghi a rimbalzo sull’ultimo tiro libero dove Sassari era obbligata a sbagliare e giocare per il rimbalzo di attacco? Per non parlare di tutte le altre situazioni in cui ha gestito male il suo roster….

Purtroppo siamo stati sempre costretti a inseguire e ricucire in condizioni di emergenza con infortuni e squalifiche. C’è grande delusione specie dopo l’euforia della rimonta, ma voglio ringraziare questi ragazzi per come hanno lavorato in questa stagione durissima“.

Infortuni e squalifiche? Con un roster lungo come quello dell’Olimpia? Poi, giusto per fare un’analisi molto veloce, mi pare che Milano abbia vinto entrambe le partite in cui Hackett era fuori per squalifica….

Il coach di Milano l’anno scorso era quasi riuscito nell’impresa di perdere la Finale Scudetto contro una Siena ormai in bancarotta, ma si salvò per un soffio. Quest’anno l’allenatore grossetano, con in mano un roster spaziale non solo per il campionato italiano ma anche per l’Eurolega, ha buttato via una stagione intera che, per dirla alla Mourinho, è finita con “zero tituli“. Se avrà un minimo di decenza l’allenatore dell’Olimpia rassegnerà le proprie dimissioni.

Sassari in Finale Scudetto
Sassari in Finale Scudetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *