Varese padrona. Ma Siena e Sassari ci sono

Continua la marcia solitaria di Varese nella serie A di Basket. La squadra allenata da Frank Vitucci infila la nona vittoria su altrettanti incontri disputati e rimane a punteggio pieno in testa alla classifica dall’alto dei sui 18 punti.

La nona giornata proponeva come incontro di cartello la sfida tra Cantù e Siena che si è giocata lunedì scorso al PalaDesio. I campioni d’Italia in carica hanno ottenuto un’importantissima vittoria costruita soprattutto in difesa, lasciando i brianzoli a soli 54 punti segnati, il minimo stagionale in serie A. Siena ha dimostrato di avere ancora molte cose da mettere a posto, ma nonostante il ridimensionamento sta trovando strada facendo la sua nuova identità che fonda le radici sulla difesa. Cantù invece a quanto pare sta pagando il doppio impegno Eurolega-Campionato. Siena resta così al secondo posto a quota 14 punti in compagnia di Sassari.

Continua a restare in alto la Dinamo Sassari che dopo lo stop subito la settimana scorsa sul campo di Varese ha ripreso a fare punti sul proprio campo faticando più del previsto contro Cremona. Seconda vittoria consecutiva per Milano che espugna Montegranaro in volata e sale a 10 punti, in piena zona playoff.

Intanto, dopo l’esonero di Caja (Cremona) della settimana scorsa, salta anche la panchina di Ticchi a Pesaro dove approda il macedone Zare Markovski. Sembra a rischio anche la posizione di Mazzon a Venezia. I lagunari continuano a far fatica e la sconfitta subita a Biella ha messo in evidenza le problematiche di gestione di un gruppo che appare costruito in maniera molto approssimativa.

Nel derby del Sud torna alla vittoria Avellino contro Brindisi, mentre nella sfida tra le Virtus sul campo di Bologna i padroni di casa hanno la meglio su Roma nonostante un ottimo Da Tome.

Hackett (Siena) aggredisce la difesa di Cantù

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *